martedì, Aprile 23, 2024
HomeMaltaLa maggior parte degli utenti di MaltaPost è soddisfatta, e alcuni sono...

La maggior parte degli utenti di MaltaPost è soddisfatta, e alcuni sono disposti a pagare di più

La filiale MaltaPost di Birkirkara. Foto d’archivio

La maggior parte degli utenti di MaltaPost è soddisfatta dei servizi forniti dall’azienda postale e sarebbe persino disposta a pagare un extra per i francobolli se l’azienda utilizzasse il denaro per iniziative ambientali.

Un sondaggio condotto dall’autorità di regolamentazione delle comunicazioni alla fine dello scorso anno ha mostrato che il 72% degli intervistati si è dichiarato soddisfatto o molto soddisfatto del servizio postale del Paese.

Solo il 15% degli intervistati ha dichiarato di aver presentato reclami a MaltaPost, rispetto all’alto tasso di reclami del 34% registrato in un sondaggio simile nel 2021.

Inoltre, sembra che l’azienda stia facendo un lavoro migliore nel risolvere i reclami dei clienti rispetto al passato: La risoluzione soddisfacente dei reclami da parte di MaltaPost si attesta al 46% di coloro che hanno presentato reclami (34% nel 2021).

Aspettative di consegna

L’indagine di MCA, pubblicata mercoledì, ha mostrato che circa l’85% degli utenti si aspetta che le lettere locali vengano consegnate entro due giorni: il 46% ha dichiarato che la consegna il giorno successivo è accettabile (in aumento rispetto al 39% del 2021), mentre un altro 39% ha dichiarato che anche la consegna in due giorni è accettabile. Quest’ultimo dato è in calo rispetto al 48% del 2021.

MaltaPost è obbligata per legge a consegnare l’88% di tutte le lettere locali entro due giorni dall’invio. L’obiettivo è stato ridotto dal precedente 95% alla fine dell’anno scorso, per allinearsi agli altri operatori postali dell’UE e consentire di concentrare le risorse sulla crescente attività di consegna dei pacchi.

Settimana lavorativa di sei giorni

Attualmente MaltaPost gestisce un servizio di raccolta e consegna di sei giorni in tutta Malta e Gozo. Ma il sondaggio di MCA suggerisce che un’ampia percentuale di utenti sarebbe d’accordo se non operasse il sabato.

Per il 62%, un servizio postale di consegna di cinque giorni è accettabile (58% nel 2021), mentre il 5% vede la riduzione come “scomoda ma fattibile” (9% nel 2021). Il 12% degli intervistati (2023 vs. 2021) ritiene che la riduzione di un giorno sia un grosso disagio.

Una percentuale uguale di intervistati, il 62%, ha dichiarato che sarebbe accettabile che l’azienda aumentasse le tariffe postali per mantenere il servizio di sei giorni.

È interessante notare che il 60% delle famiglie ha dichiarato che sarebbe disposto a pagare una sovrattassa opzionale sui francobolli per sostenere le iniziative ambientali.

Poco meno della metà degli intervistati, il 48%, ha dichiarato di ritenere ragionevoli le tariffe per la consegna della posta internazionale.

Consegna dei pacchi

Mentre il 28% degli intervistati ha segnalato un aumento dei pacchi ricevuti dall’estero (31% nel 2021), l’8% ha segnalato un calo (11% nel 2021). Solo il 56% delle famiglie ha ricevuto consegne di merci ordinate da siti web locali. Questo dato è in netto calo rispetto al 2021 (69%), anche se l’indagine si è svolta nel bel mezzo della pandemia COVID-19, quando le consegne domestiche hanno subito un’impennata.

Perché le persone visitano gli outlet?

Il 70% delle famiglie ha visitato un punto vendita MaltaPost nei 12 mesi precedenti l’indagine (62% nel 2021) e l’84% ha visitato una filiale MaltaPost (80% nel 2021). Il 10% ha visitato un ufficio secondario di MaltaPost (15% nel 2021) e il 4,6% ha visitato entrambi (5% nel 2021). 6% ha visitato entrambi (5% nel 2021).

Il 48% degli intervistati ha visitato un punto vendita MaltaPost per pagare le bollette (38% nel 2021) e il 39% per ritirare un pacco (47% nel 2021).

Un altro 50% ha visitato un ufficio postale secondario per ritirare pacchi (56% nel 2021), seguito dal 32% per pagare bollette (31% nel 2021).

il 15% degli intervistati ha contattato MaltaPost (19% nel 2021), con quattro su dieci che hanno chiesto informazioni sullo stato dei pacchi (41% nel 2021) e quasi tre su dieci che hanno chiesto informazioni su un prodotto o servizio postale (23% nel 2021).

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Le prime pagine di oggi – 23 aprile 2024

I giornali di Malta.Di seguito sono riportate le notizie più importanti apparse sui giornali di Malta martedì. IlTimes of Malta riferisce che la polizia che...