L’Ucraina rivendica la riconquista di sette villaggi nei pressi di Bakhmut

Stamani, Kiev ha dichiarato di aver strappato alle forze russe sette villaggi nell’Ucraina orientale e meridionale dal fine settimana.

L’Ucraina ha anche detto di aver ottenuto piccoli guadagni vicino alla cittĂ  orientale di Bakhmut dopo aver lanciato una controffensiva a lungo attesa con armi occidentali per recuperare il territorio.

Sette insediamenti sono stati liberati. Si tratta dei villaggi di Lobkovo, Levadne e Novodarivka, nella regione meridionale di ZaporizhzhiaVice ministro della Difesa Ganna Malyar

Malyar ha detto che le forze ucraine hanno ripreso il controllo anche del villaggio di Storozheve, nel sud della regione di Donetsk, vicino a tre villaggi riconquistati ieri.

Il Ministero della Difesa ucraino ha dichiarato che le sue forze sono avanzate di “250-700 metri” in direzione della cittĂ  di Bakhmut.

In precedenza, la Russia ha dichiarato di aver respinto gli attacchi ucraini nella stessa area della regione di Donetsk, vicino a Velyka Novosilka.

Ha inoltre dichiarato di aver respinto gli attacchi ucraini intorno al vicino villaggio di Levadne, nella vicina regione meridionale di Zaporizhzhia.

Le varie affermazioni di Mosca e Kiev non hanno potuto essere verificate in modo indipendente.

“Le forze ucraine hanno compiuto progressi importanti nell’Oblast’ occidentale di Donetsk e Zaporizhzhia, che le fonti russe hanno confermato ma hanno cercato di minimizzare”, ha dichiarato l’Institute for the Study of War, con sede negli Stati Uniti, in una nota analitica di oggi.