Connect with us

World

Massacro a Kyiv: Missili russi distruggono ospedale pediatrico, 20 morti

Published

on

Oltre 40 missili colpiscono edifici residenziali, infrastrutture e un ospedale

La Russia ha lanciato dozzine di missili contro le città ucraine lunedì, in un attacco che ha ucciso almeno 20 persone e devastato un ospedale pediatrico a Kyiv, secondo quanto riferito dalle autorità.

Il raro attacco russo in pieno giorno è avvenuto mentre il presidente Volodymyr Zelensky era in viaggio verso Varsavia, ha dichiarato il governo polacco, prima di volare al summit della NATO a Washington.

Esplosioni hanno riecheggiato e colonne di fumo nero si sono alzate dal centro di Kyiv, secondo i giornalisti dell’AFP. Le immagini diffuse dai funzionari dell’ospedale pediatrico mostrano persone che scavano tra le macerie, fumo nero che si leva sopra un edificio devastato e personale medico con camici insanguinati.

I terroristi russi hanno attaccato massicciamente l’Ucraina con missili. Diverse città: Kyiv, Dnipro, Kryvyi Rig, Sloviansk, Kramatorsk,” ha detto Zelensky, elencando i principali centri civili nel sud e nell’est del paese.

Più di 40 missili di vari tipi. Edifici residenziali, infrastrutture e un ospedale pediatrico sono stati danneggiati“, ha scritto sui social media.

Zelensky ha detto che un numero imprecisato di persone è rimasto intrappolato sotto le macerie dell’ospedale pediatrico Okhmatdyt e non era chiaro quanti fossero i morti.

Advertisement

I funzionari municipali hanno dichiarato in precedenza che almeno sette persone erano state uccise nell’attacco che ha colpito Kyiv.

Children take shelter in the basement of the kindergarten following a missile attack in Kyiv on July 8. Photo: AFP

I bambini si rifugiano nel seminterrato dell’asilo dopo un attacco missilistico a Kyiv l’8 luglio. Foto: AFP

Rispondere ‘con forza’

Nella città natale di Zelensky, Kryvyi Rig, ripetutamente presa di mira dai bombardamenti russi, gli attacchi hanno ucciso almeno 10 persone e ferito oltre 30, ha detto il sindaco.

A Dnipro, un edificio a più piani e un’azienda sono stati danneggiati. Una stazione di servizio è stata danneggiata. Ci sono feriti“, ha aggiunto il governatore della regione di Dnipropetrovsk, Sergiy Lysak.

Nella regione orientale di Donetsk, dove le forze russe hanno conquistato una serie di villaggi nelle ultime settimane, il governatore regionale ha detto che tre persone sono state uccise a Pokrovsk, una città con una popolazione pre-bellica di circa 60.000 persone.

Non c’è stato alcun commento immediato sugli attacchi da parte del Cremlino, ma insiste che le sue forze non prendono di mira le infrastrutture civili.

Questo bombardamento ha preso di mira i civili, ha colpito le infrastrutture, e tutto il mondo dovrebbe vedere oggi le conseguenze del terrore, al quale si può rispondere solo con la forza“, ha scritto sui social media il capo dell’amministrazione presidenziale a Kyiv, Andriy Yermak, dopo l’attacco.

Zelensky e altri funzionari a Kyiv hanno esortato gli alleati dell’Ucraina a inviare più sistemi di difesa aerea, inclusi i Patriots, per aiutare il paese devastato dalla guerra a difendersi dai bombardamenti aerei russi.

Advertisement

La Russia non può rivendicare l’ignoranza su dove stanno volando i suoi missili e deve essere ritenuta pienamente responsabile di tutti i suoi crimini“, ha detto Zelensky in un altro post sui social media.


Foto: AFP