giovedì, Aprile 18, 2024
HomeMaltaFuochi d'artificio in un'area pubblica vicino a un parco giochi a La...

Fuochi d’artificio in un’area pubblica vicino a un parco giochi a La Valletta

La polizia sta indagando su un incidente in cui sarebbero stati esplosi fuochi d’artificio da uno spazio pubblico aperto a La Valletta sabato sera.

L’attrezzatura utilizzata sarebbe stata collocata su un terreno che si trova ai piedi del monumento alla Campana d’assedio.

Un residente di La Valletta, che stava facendo una passeggiata in quel luogo, ha detto che l’area era completamente accessibile al pubblico e che le persone camminavano ignare intorno all’attrezzatura non presidiata.

Reuben Grima si è detto “inorridito”.

Grima ha scattato questa foto dell’attrezzatura quando vi si è imbattuto intorno alle 20.42.

“Mi sono imbattuto in una serie di fuochi d’artificio allestiti per il lancio, proprio all’interno del cancello della rampa nelle immediate vicinanze del parco giochi per bambini”, ha raccontato.

Mezzo minuto dopo, un uomo che sosteneva di avere un permesso per l’operazione lo ha avvicinato e lo ha avvertito che l’attrezzatura sarebbe stata usata per far esplodere i fuochi d’artificio pochi minuti dopo e che c’erano altri due set di attrezzature a pochi metri di distanza.

Lo spazio pubblico ai piedi del monumento è frequentato per lo più da turisti, ma presenta anche una panchina e un piccolo parco giochi per bambini a un’estremità, dove erano stati installati gli altri fuochi d’artificio.

“Sono rimasto assolutamente sconcertato e inorridito dalla mancanza di considerazione per la salute e la sicurezza”, ha detto Grima.

“Non c’erano cartelli di pericolo e il luogo non era in alcun modo chiuso al pubblico.

“L’uomo mi ha detto che non stava presidiando l’attrezzatura quando l’ho trovata perché c’erano tre set in tutto e non poteva presidiarli tutti insieme.

“Immaginatevi se in quel momento fossero arrivati dei bambini e avessero cercato di armeggiare con l’attrezzatura. Avrebbe potuto essere una tragedia”.

Grima ha detto di aver avvertito i turisti di stare alla larga dall’area e di essersene andato. Poco dopo, i fuochi d’artificio sono stati fatti esplodere.

Grima ha detto che due set di fuochi d’artificio sono stati posizionati nell’area con le attrezzature del parco giochi.

Più tardi, quella sera, ha denunciato l’incidente alla polizia, chiedendo di indagare sulle “evidenti violazioni della sicurezza che si sono verificate quella sera, che avrebbero potuto avere conseguenze tragiche, e di garantire che non si ripetano”.

La polizia ha dichiarato che è in corso un’indagine.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE