Connect with us

Tecnologia

Boom dei contratti postpagati: piani telefonici su abbonamento dominano il mercato

Published

on

Clienti sempre più concentrati sui dati, rivelano i dati MCA

La maggior parte dei piani telefonici sono ora postpagati, con i clienti che si concentrano sempre più sui dati, secondo i dati pubblicati dall’autorità delle comunicazioni lunedì.

In una dichiarazione sull’uso dei vari mezzi di comunicazione durante il primo trimestre del 2024, la Malta Communications Authority ha rilevato un aumento annuo del numero di persone che si abbonano alla telefonia mobile (5,8%), al settore della pay-TV (3,3%) e al settore della banda larga fissa (2,6%).

Al contrario, la base di abbonati alla telefonia fissa ha registrato un leggero calo annuo (0,1%).

I dati evidenziano la crescente dipendenza degli utenti finali da internet ad alta velocità, dispositivi mobili e connettività.

Questo trimestre ha visto una diminuzione delle sottoscrizioni mobili prepagate, insieme a riduzioni nel volume delle chiamate vocali e degli SMS, mentre l’uso dei dati domestici e in roaming è aumentato.

Advertisement

Significativamente, il primo trimestre del 2024 è stato il primo in cui le sottoscrizioni postpagate (sottoscrizioni con un contratto a termine) hanno superato le sottoscrizioni prepagate.

Queste tendenze indicano un continuo spostamento tra gli abbonati mobili principalmente evidenziato dalla necessità di un migliore accesso ai dati e alla connettività piuttosto che ai servizi vocali“, ha affermato l’MCA.

Incremento del 53%

Notevolmente nel segmento della banda larga fissa, c’è stato un aumento annuo del 53% delle sottoscrizioni per velocità di download di internet superiori o uguali a 1 Gbps.

Inoltre, il numero di abbonamenti alla fibra ottica (FTTH) è aumentato del 30,6% rappresentando il 34% di tutti gli abbonamenti registrati alla fine di marzo.

Ad oggi, tutti i principali fornitori di banda larga fissa a Malta offrono piani internet tramite FTTH, con GO leader in termini di copertura quasi nazionale con questa tecnologia.

Nel settore postale, gli articoli postali consegnati nell’ambito del servizio universale sono diminuiti di 426.756 unità rispetto all’anno precedente, mentre quelli consegnati fuori ambito sono aumentati di 76.636 unità.

Advertisement

Il servizio universale è in gran parte focalizzato sulla posta nazionale, che rappresenta l’87,4% di tutti gli articoli nel suo ambito.

Al contrario, la posta fuori dal servizio universale è utilizzata prevalentemente per i servizi di pacchi transfrontalieri in entrata, comprendendo l’86% di tali articoli postali.