giovedì, Aprile 18, 2024
HomeWorldScandalo dopo il matrimonio di un sacerdote del Ghana con una bambina

Scandalo dopo il matrimonio di un sacerdote del Ghana con una bambina

Secondo il sacerdote, la ragazza non dovrebbe adempiere ai doveri coniugali finché non raggiunge l’età legale del consenso. Foto: Shutterstock

Un sacerdote tradizionale del Ghana ha scatenato un’ondata di proteste a livello nazionale dopo aver sposato una ragazzina di 13 anni, che ha portato alla richiesta per l’arresto immediato.

Il sacerdote 63enne Nuumo Borketey Laweh Tsuru XXXIII, noto anche come Gborbu Wulomo, ha sposato la ragazza in una cerimonia tradizionale sabato vicino alla capitale Accra.

La ragazza e sua madre sono state messe sotto protezione dalla polizia subito dopo il matrimonio, mentre il procuratore generale del Ghana ha aperto un’indagine.

“Le accuse, se provate, costituiscono un reato penale per il quale tutte le persone coinvolte devono essere perseguite”, si legge in un comunicato dell’ufficio del procuratore generale.

Secondo la legge ghanese, l’età minima legale per il matrimonio è di 18 anni.

La polizia e i funzionari dicono che la ragazza abbia 13 anni, ma le autorità tradizionali coinvolte affermano che l’età sia quella di 16 anni.

Per difendere le sue azioni, il portavoce del sacerdote ha insistito sul fatto che il matrimonio non autorizzava nessun tipo di relazione sessuale.

Senza indicare l’età della ragazza, ha detto che  la ragazza non doveva adempiere ai doveri coniugali fino a quando non avrebbe raggiunto l’età legale del consenso, che in Ghana è di 16 anni.

“Non si tratta di una celebrazione matrimoniale. Non c’è nulla di sessuale. Il sacerdote ha già tre mogli consuetudinarie. È soltanto una consuetudine per aiutare il sacerdote nei suoi doveri spirituali”, ha dichiarato per telefono all’AFP il portavoce Mankralo Shwonotalor.

Ha detto che i suoi diritti non sono stati violati e che la ragazza avrebbe continuato a frequentare la scuola.

La condanna pubblica si è intensificata per la cerimonia tradizionale.

L’attivista di genere ed ex ministro Nana Oye Bampoe Addo ha dichiarato che il matrimonio è illegale.

“Lo Stato deve agire immediatamente”, ha dichiarato all’AFP, affermando che la pratica culturale è incompatibile con la legge e la Costituzione del Ghana.

“Quello che è appena successo è un crimine e illegale

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Le prime pagine di oggi – Marzo 2024

Foto di archivio del Times of Malta.Ecco le notizie più importanti apparse giovedì sui quotidiani maltesi. IlTimes of Malta riporta la notizia di come sia...