venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaLa fiducia nella direzione del Paese è la più bassa dal 2012

La fiducia nella direzione del Paese è la più bassa dal 2012

La percentuale di maltesi che crede che il Paese stia andando nella giusta direzione è crollata ai minimi dal 2012, quando il Partito Nazionalista stava vivendo i suoi ultimi mesi di governo.

Gli ultimi dati pubblicati da Eurobarometro rivelano che solo il 36% dei maltesi ritiene che il Paese stia andando nella giusta direzione. All’inizio dell’inverno la percentuale era molto più alta (59%) e l’anno scorso aveva raggiunto il record del 68%.

Nell’ultimo sondaggio, il 42% degli intervistati ha dichiarato che il Paese sta andando nella direzione sbagliata, il 15% che non sta andando in nessuna delle due direzioni e il 7% che non lo sa.

Un’analisi dei dati emersi da tutti i sondaggi Eurobarometro degli ultimi anni rivela che l’ultima volta che questo dato è stato inferiore al 36% è stato nell’autunno 2012, pochi mesi prima che il PN subisse una pesante sconfitta elettorale. Allora, solo il 30% dei maltesi affermava che il Paese stava andando nella giusta direzione.

Le ultime cifre sono ancora più degne di nota perché mentre nel 2012 il Paese stava vivendo un rallentamento economico, i dati di questa settimana si inseriscono nel contesto di un’economia ancora in crescita che si colloca costantemente tra le più forti dell’UE. L’occupazione è quasi totale e il governo utilizza sussidi per proteggere i cittadini e le imprese dall’impatto dell’inflazione e degli alti prezzi dell’energia.

L’ultima volta che questo dato è stato inferiore al 36% è stato nell’autunno 2012

L’Eurobarometro è una raccolta di sondaggi sull’opinione pubblica condotti dall’UE in ogni Stato membro ogni pochi mesi per tenere sotto controllo le tendenze mutevoli degli atteggiamenti verso le questioni sociali e politiche dei cittadini europei.

Da quando è iniziato il sondaggio, nel 1974, ai cittadini viene posta la stessa domanda, rendendo i dati comparabili nel tempo.

I dati dell’Eurobarometro hanno rivelato che da quando i laburisti sono saliti al potere 10 anni fa, la maggior parte dei maltesi ha affermato che il Paese stava andando nella giusta direzione.

In 16 delle 21 volte in cui è stato condotto il sondaggio dalla vittoria dei laburisti nel 2013, più della metà dei maltesi ha ritenuto che Malta stesse andando nella giusta direzione. Nel 2013, 2014, 2015 e 2016 sono stati più fiduciosi di tutti gli altri Stati dell’UE, con l’Irlanda al primo posto nel 2015.

Questi livelli di fiducia hanno superato il 60% anche nei mesi successivi all’assassinio della giornalista Daphne Caruana Galizia e hanno raggiunto un picco del 68% lo scorso anno, tra i più alti dell’UE.

Robert Abela has dismissed feelings of dissatisfaction as created by social media, saying the feeling on the street was different.
Robert Abela ha liquidato i sentimenti di insoddisfazione come creati dai social media, affermando che la sensazione per strada era diversa.

Ma gli ultimi dati dell’Eurobarometro non dovrebbero sorprendere. Un anno fa, un sondaggio statunitense aveva rilevato che i maltesi erano i più arrabbiati dell’UE, mentre gran parte della popolazione si dichiarava preoccupata, stressata e sofferente. Molti citano l’eccessivo sviluppo e lo stato dell’ambiente come le loro principali preoccupazioni. Un sondaggio del Times of Malta dello scorso marzo ha rivelato che il vantaggio dei laburisti si è ridotto a circa 23.000 voti e la quota dei non votanti è salita al 27%.

In un’intervista rilasciata durante la conferenza sullo Stato della Nazione della scorsa settimana, Abela ha respinto una domanda sull’insoddisfazione generale della gente e ha insistito sul fatto che la sensazione che le cose non vadano bene è solo una percezione creata dai social media. La realtà per strada è diversa, ha detto, citando i dati dell’Eurobarometro, allora disponibili, per avvalorare la sua tesi.

“Guardo il sondaggio di Eurobarometro. Se c’è una statistica oggettiva, è quella. Mostra che tre maltesi su quattro credono che il Paese stia andando nella giusta direzione”.

La nuova serie di dati dell’Eurobarometro è stata pubblicata quattro giorni dopo, martedì scorso. Il sondaggio è stato condotto a marzo, nelle settimane successive alla storica sentenza del tribunale sull’accordo sugli ospedali, che lo ha definito fraudolento e lo ha annullato.

Ha anche rivelato che il livello di soddisfazione per la democrazia a Malta è diminuito notevolmente in poco più di sei mesi.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE