venerdì, Maggio 31, 2024
HomeMaltaIl mulino a vento storico di Qormi sarà restaurato

Il mulino a vento storico di Qormi sarà restaurato

Un mulino a vento di Qormi del XVII secolo, recentemente vandalizzato dopo anni di abbandono, potrebbe presto essere restaurato e riaperto al pubblico.

Il mulino a vento, situato in un incrocio vicino alla circonvallazione di Mrieħel, è classificato di Grado 1 e ricade sotto la responsabilità del consiglio locale di Qormi.

Conosciuto come il-Mitħna tal-Erwieħ o il-Mitħna ta’ Pampalaw, il punto di riferimento di Qormi ha dato il nome alla strada su cui è stato costruito – Triq il-Mitħna. Dopo anni di disabitato, di recente i vandali hanno imbrattato con graffiti l’edificio principale.

Nel 2018, l’Autorità di pianificazione ha concesso il permesso per il suo restauro e consolidamento, compresa la sostituzione delle aperture esistenti se ritenute irrecuperabili. Tuttavia, non sono stati eseguiti lavori.

Contattato, il consiglio locale di Qormi ha dichiarato di aver fatto richiesta di fondi nazionali, ma la domanda è stata rifiutata perché il luogo aveva ottenuto un permesso di pianificazione.

Ciò è stato confermato dal Ministero del Patrimonio nazionale, che ha dichiarato a Times of Malta che il consiglio locale aveva presentato domanda nel 2019 nell’ambito del Programma di lavori di restauro per i consigli locali. La domanda è stata ritenuta non ammissibile a causa delle dimensioni del progetto, del fatto che la proprietà era stata devoluta al consiglio locale e aveva un permesso di pianificazione attivo.

Un portavoce ha dichiarato che la gestione della proprietà pubblica è di competenza dell’Autorità per le Terre e che al Ministero non è stato chiesto di assistere ai lavori sul mulino a vento.

Il sindaco di Qormi, Josef Masini Vento, ha dichiarato a Times of Malta che il Comune ha firmato un memorandum d’intesa con una società privata che ha concesso fondi per il restauro del mulino attraverso un’iniziativa di responsabilità sociale d’impresa. I lavori dovrebbero iniziare nelle prossime settimane.

Il mulino a vento fu costruito durante il regno dei Cavalieri di San Giovanni. Ha preso il nome di il-Mitħna tal-Erwieħ (il mulino a vento delle anime) perché, intorno al 1830, la famiglia di mugnai Sammut sosteneva che, mentre lavoravano di notte, avrebbero visto dei fantasmi scendere lungo la strada verso il cimitero sull’adiacente Valletta Road.

Si ritiene che la famiglia abbia inventato questa affermazione per paura che qualcuno costruisse un mulino a vento nelle vicinanze e aumentasse la concorrenza.

Nel XX secolo la gente del posto iniziò a chiamarla il-Mitħna ta’ Pampalaw, dal nome della famiglia che vi risiedeva.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Donald Trump condannato per tutti i 34 capi d’accusa nel processo per il denaro sporco

Donald Trump è stato condannato per tutti i capi d'accusa nel processo per l'uso di denaro sporco. Foto: AFPUna giuria di New York ha...