sabato, Maggio 18, 2024
HomeMaltaChris Fearne, Edward Scicluna compariranno in tribunale il 29 maggio

Chris Fearne, Edward Scicluna compariranno in tribunale il 29 maggio

Fearne e Scicluna sono accusati di frode in relazione all’affare Vitals

Chris Fearne e Edward Scicluna dovranno comparire in tribunale il 29 maggio davanti al magistrato Leonard Caruana, per rispondere delle accuse di frode legate all’affare degli ospedali.

L’appuntamento con questo tribunale cade un solo giorno dopo che anche l’ex primo ministro Joseph Muscat dovrĂ  comparire in tribunale per rispondere alle accuse di riciclaggio di denaro, corruzione e associazione a delinquere, tra gli altri reati.

La sfera politica maltese è stata scossa dalla pubblicazione dell’inchiesta Vitals, che ha esaminato l’accordo che ha visto la privatizzazione di tre ospedali statali, ora culminata in accuse penali a carico di politici e funzionari governativi di alto livello.

L’ex vice primo ministro, Fearne, il governatore della Banca Centrale, Scicluna, e altre 13 persone, tra cui altri tre funzionari pubblici di alto livello, fanno parte di una lista di secondo livello di imputati che dovranno affrontare le accuse relative al caso.

Fearne e Scicluna, così come tutti coloro che figurano nell’elenco, sono accusati di frode per un importo superiore a 5.000 euro e di aver ottenuto guadagni fraudolenti. Sono inoltre accusati di appropriazione indebita.

L’elenco delle persone accusate, oltre a Fearne e Scicluna, comprende gli ex segretari permanenti Alfred Camilleri e Joseph Rapa, l’attuale segretario permanente Ronald Mizzi, i membri della commissione giudicante James Camenzuli, Manuel Castagna e Robert Borg, il controllore finanziario Kenneth Deguara, nonchĂ© cinque avvocati: Kevin Deguara, Jean Carl Farrugia, Aron Mifsud Bonnici, Deborah Anne Chappell e Bradley Gatt.

Fearne si è dimesso dalla carica di vice primo ministro e dal suo portfolio ministeriale venerdì scorso e, pur sostenendo la sua innocenza, ha dichiarato che si sarebbe dimesso dai suoi incarichi perchĂ© è per lui “la cosa giusta da fare”.

Il Primo Ministro Robert Abela ha pubblicamente esortato Fearne a riconsiderare la sua decisione, ma lui ha replicato che sarebbe rimasto fedele alla sua decisione.

Sabato, al termine di una riunione con i parlamentari nella sede del Partito Laburista, Abela ha dichiarato che Fearne sarebbe rimasto come vice leader del partito e che godeva della sua “assoluta fiducia”.

Joseph Muscat e i suoi ex luogotenenti, Keith Schembri e Konrad Mizzi, così come tutte le altre persone accusate insieme a loro, dovranno comparire in tribunale il 28 maggio.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE