giovedì, Maggio 30, 2024
HomeBusinessPrimo calo annuale dei prezzi delle case nel Regno Unito da dicembre...

Primo calo annuale dei prezzi delle case nel Regno Unito da dicembre 2012

I prezzi delle case in Gran Bretagna sono scesi su base annua per la prima volta in 11 anni nel mese di maggio, ha dichiarato mercoledì l’istituto di credito ipotecario Halifax, mentre l’aumento dei tassi di interesse continua ad accumulare pressioni sul mercato immobiliare.

Nel suo ultimo monitoraggio dello stato di salute del mercato immobiliare britannico, Halifax ha riferito che il prezzo medio delle case è rimasto piatto a maggio, dopo essere sceso dello 0,4% ad aprile, il che significa che i prezzi delle case sono scesi dell’1% rispetto a maggio 2022.

I dati arrivano a seguito delle continue turbolenze sul mercato dei mutui, con banche e società edilizie che continuano a ritirare dal mercato prodotti di mutuo per la casa, spesso con pochissimo preavviso, e ad aumentare il costo delle loro offerte a tasso fisso.

Nel frattempo, l’economia dell’eurozona è entrata in recessione tecnica nei primi tre mesi del 2023, a causa dei prezzi elevati dell’energia e dei generi alimentari causati dalla guerra in Ucraina, che hanno ridotto la spesa delle famiglie.

L’economia della zona euro si è contratta dello 0,1% nel primo trimestre del 2023, per il secondo trimestre consecutivo, secondo i dati forniti giovedì dall’ufficio statistico dell’UE. I dati sono stati rivisti al ribasso rispetto alle aspettative iniziali di una crescita moderata. Da tempo ci si aspettava un rallentamento, dato che l’invasione russa dell’Ucraina ha causato

l’invasione russa dell’Ucraina ha causato instabilità economica in Europa, spingendo la Banca Centrale Europea ad aumentare i tassi d’interesse per contrastare l’aumento dell’inflazione.

Infine, negli Stati Uniti, il deficit commerciale è aumentato in modo significativo nel mese di aprile, come ha mostrato un rapporto pubblicato dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti mercoledì. I dati hanno rivelato che il deficit nel commercio di beni e servizi è cresciuto di 14 miliardi di dollari, pari al 23% rispetto al mese precedente, raggiungendo i 74,6 miliardi di dollari. I valori non sono stati aggiustati per l’inflazione. La stima mediana degli economisti prevedeva un aumento del deficit a 75,8 miliardi di dollari.

“Il recente rafforzamento del dollaro USA ponderato per il commercio da metà aprile eserciterà un’ulteriore pressione al ribasso sulle esportazioni e al rialzo sulle importazioni”, ha dichiarato Matthew Martin, economista statunitense di Oxford Economics.

Questo articolo non costituisce una consulenza legale o finanziaria e viene pubblicato solo a scopo informativo dalla Bank of Valletta p.l.c., 58, Zachary Street, Valletta. Bank of Valletta è una società per azioni regolamentata dalla MFSA ed è autorizzata a svolgere attività bancaria e servizi di investimento ai sensi del Banking Act (Cap. 371 delle Leggi di Malta) e dell’Investment Services Act (Cap. 370 delle Leggi di Malta).

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Donald Trump condannato per tutti i 34 capi d’accusa nel processo per il denaro sporco

Donald Trump è stato condannato per tutti i capi d'accusa nel processo per l'uso di denaro sporco. Foto: AFPUna giuria di New York ha...