venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaMalta: +€89.3 milioni di importazioni dall'Italia

Malta: +€89.3 milioni di importazioni dall’Italia

Malta – Aprile 2024 Commercio Totale di Beni: Aprile 2024

I dati provvisori sul commercio di beni registrati a Malta per il mese di aprile 2024 mostrano un miglioramento significativo rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il deficit commerciale è sceso a €332,4 milioni, rispetto ai €493,4 milioni di aprile 2023.

Commercio Totale di Beni: Aprile 2024

Secondo il comunicato stampa, il commercio internazionale di beni registrato fino alla data limite ha mostrato un deficit complessivo di €332,4 milioni ad aprile, rispetto ai €493,4 milioni dello stesso mese del 2023. Le importazioni ammontavano a €661,6 milioni, mentre le esportazioni totalizzavano €329,2 milioni. Questo rappresenta un calo di €152,0 milioni nelle importazioni e un aumento di €9,0 milioni nelle esportazioni rispetto all’anno precedente. La principale diminuzione delle importazioni è stata attribuita principalmente a macchinari e attrezzature per il trasporto (€143,3 milioni). Sul fronte delle esportazioni, il principale aumento è stato registrato negli articoli manifatturati vari (€19,0 milioni), parzialmente compensato da una diminuzione di macchinari e attrezzature per il trasporto (€8,0 milioni).

Commercio Totale di Beni: Gennaio-Aprile 2024

Nel periodo gennaio-aprile 2024, il deficit si è ridotto di €52,7 milioni rispetto allo stesso periodo del 2023, raggiungendo €1.179,1 milioni. Le importazioni hanno totalizzato €2.666,7 milioni mentre le esportazioni hanno raggiunto €1.487,6 milioni, rappresentando aumenti rispettivamente di €25,0 milioni e €77,7 milioni. Gli incrementi maggiori nelle importazioni sono stati registrati nei combustibili minerali, lubrificanti e materiali affini (€100,2 milioni), e nei prodotti chimici (€35,0 milioni), parzialmente compensati da diminuzioni nei macchinari e attrezzature per il trasporto (€63,7 milioni), e nei semilavorati (€58,3 milioni). Sul fronte delle esportazioni, gli incrementi principali sono stati registrati nei macchinari e attrezzature per il trasporto (€100,4 milioni), e nei combustibili minerali, lubrificanti e materiali affini (€29,4 milioni), parzialmente compensati da diminuzioni negli articoli manifatturati vari (€24,8 milioni), e nei prodotti alimentari (€23,7 milioni).

Origini e Destinazioni del Commercio

I beni sono stati importati principalmente dall’Unione Europea (57,4%) e dall’Asia (22,4%), mentre le esportazioni sono state dirette principalmente verso l’Unione Europea (34,5%) e il Nord e Centro America (12,7%). L’aumento più elevato delle importazioni è stato registrato dall’Italia (€89,3 milioni), mentre le importazioni dal Regno Unito hanno registrato il calo maggiore (€66,2 milioni). Le esportazioni verso gli Stati Uniti d’America hanno registrato l’aumento più significativo (€138,0 milioni), mentre quelle verso la Germania hanno visto la diminuzione maggiore (€14,8 milioni).

Commercio di Beni Esclusi Capitoli Specifici: Aprile 2024

Ad aprile, il deficit del commercio di beni esclusi capitoli specifici è stato di €196,0 milioni, rispetto ai €220,8 milioni registrati nello stesso mese del 2023. Le importazioni e le esportazioni sono state rispettivamente di €424,0 milioni e €228,0 milioni, rappresentando una diminuzione del 4,3% nelle importazioni e un aumento del 2,6% nelle esportazioni rispetto all’anno precedente.

Commercio di Beni Esclusi Capitoli Specifici: Gennaio-Aprile 2024

Durante i primi quattro mesi del 2024, il deficit del commercio di beni esclusi capitoli specifici è aumentato di €117,3 milioni rispetto allo stesso periodo del 2023, raggiungendo €846,7 milioni. Le importazioni sono aumentate del 2,1%, mentre le esportazioni sono diminuite dell’8,4%, raggiungendo rispettivamente €1.730,5 milioni e €883,8 milioni.

Questi dati evidenziano un miglioramento complessivo del deficit commerciale di Malta ad aprile 2024, sebbene alcune sfide rimangano nei settori specifici delle importazioni e delle esportazioni.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE