sabato, Maggio 18, 2024
HomeWorldRecuperato il corpo dell'ultimo operaio morto nel crollo di un ponte negli...

Recuperato il corpo dell’ultimo operaio morto nel crollo di un ponte negli Stati Uniti

2: La nave cargo Dali si trova vicino al ponte Francis Scott Key crollato nel fiume Patapsco il 02 maggio 2024 a Baltimora, Maryland.

Le autorità dello Stato del Maryland hanno reso noto che è stato recuperato il corpo della sesta e ultima vittima dell’impatto di una nave portacontainer contro un ponte nella città di Baltimora.

Il ponte Francis Scott Key, un’importante via di transito nel trafficato porto di Baltimora, è crollato il 26 marzo, quando la nave portacontainer Dali ha perso il controllo e si è scontrata con una colonna di sostegno, uccidendo sei operai addetti alla costruzione della strada.

La vittima è stata identificata dalle autorità come Jose Mynor Lopez, 37 anni, operaio edile di Baltimora, Maryland, che stava lavorando sul ponte quando è crollato.

“Oggi è stato ritrovato Jose Mynor Lopez, la sesta e ultima vittima dispersa”, ha dichiarato il sindaco di Baltimora Brandon M. Scott su X, in precedenza Twitter.

Il Commando unificato, una task force congiunta composta da polizia, guardia costiera e agenzie governative che hanno risposto al disastro, ha dichiarato che i familiari di Lopez sono stati avvisati.

La Polizia di Stato del Maryland ha dichiarato che il recupero del corpo è una “pietra miliare” negli sforzi di recupero.

Il lavoro per riaprire completamente il canale di navigazione continuerà “mentre chiudiamo questo capitolo dello sforzo (di recupero)”, ha affermato Scott.

La nave Dali, lunga 1.000 piedi (300 metri), aveva lanciato una chiamata Mayday pochi istanti prima della collisione, dando così alla polizia il tempo di fermare il traffico verso il ponte, salvando così delle vite.

Ma una squadra di otto operai, che stava riparando le buche del ponte, non è stata raggiunta in tempo ed è precipitata con le tonnellate di cemento e acciaio contorto nel fiume Patapsco.

Due operai sono stati recuperati ancora in vita, uno è stato brevemente ricoverato in ospedale e l’altro è rimasto illeso.

Il Federal Bureau of Investigation e il National Transportation Safety Board hanno entrambi aperto un’indagine penale sul disastro.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE