sabato, Marzo 2, 2024
HomeMaltaUno dei tre uomini accusati del duplice omicidio di Sliema accetta di...

Uno dei tre uomini accusati del duplice omicidio di Sliema accetta di scontare 40 anni di carcere

Le vittime dell’omicidio Christian Pandolfino e Ivor Maciejowski. Foto: The Social Channel

Uno dei tre uomini in attesa di giudizio per un duplice omicidio a Sliema si dichiarerà colpevole dopo aver accettato una condanna a 40 anni di carcere come parte di un patteggiamento.

Jesper Kristiansen è uno dei tre uomini accusati di aver ucciso Christian Pandolfino e Ivor Maciejowski nella loro casa di Sliema nell’agosto 2020.

Kristiansen, di nazionalità danese, era fuggito da Malta dopo l’omicidio, ma è stato arrestato 10 giorni dopo in Spagna, dopo che la polizia spagnola lo ha rintracciato a Cadice, e lo ha estradato a Malta per affrontare le accuse penali.

Gli altri due uomini accusati di omicidio sono Daniel Muka, cittadino albanese, e Viktor Dragomanski, cittadino serbo.

I pubblici ministeri avevano scelto di accusare i tre separatamente, ma oggi hanno informato la Corte penale che i tre sono stati riuniti in un unico capo d’accusa.

Kristiansen hides his face as he is escorted to court to be arraigned in August 2020. Photo: Chris Sant Fournier
Kristiansen si nasconde il volto mentre viene scortato in tribunale per essere chiamato in giudizio nell’agosto 2020. Foto: Chris Sant Fournier

Ciò significa che Kristiansen, Dragomanski e Muka sarebbero stati processati insieme.

Tuttavia, il giudice Natasha Galea Sciberras ha tenuto conto di una nota congiunta depositata dall’accusa e dal team di difesa di Kristiansen, in cui si evidenziava che le parti avevano concordato i termini di un patteggiamento.

Se fosse stato processato, Kristiansen avrebbe rischiato l’ergastolo in caso di condanna.

Ora potrà testimoniare contro i suoi co-accusati.

Seguiranno altre notizie

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE