mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeMaltaLe prime pagine di oggi - 17 giugno 2023

Le prime pagine di oggi – 17 giugno 2023

Queste sono le notizie principali dei giornali locali di questo sabato.

Times of Malta riporta la notizia che il pastore di River of Love Gordon Manche ha presentato una denuncia penale contro una figura di spicco della scena teatrale maltese, dopo che quest’ultima ha ripetuto le battute di alcuni autori satirici sul pastore.

Il giornale riporta anche con risalto la decisione del Comitato Olimpico di Malta di sospendere l’associazione di tennis da tavolo, per non aver agito in seguito alle accuse di cattiva condotta da parte dei membri.

Il Malta Independent riporta un aggiornamento sul processo per l’omicidio di Albert Brian Rosso. I due uomini accusati di aver ucciso Rosso e di averne gettato il corpo in mare hanno inventato una storia che coinvolgeva i mafiosi siciliani, secondo quanto ha sentenziato il tribunale.

Il giornale riferisce anche dei piani del governo per rivedere le leggi alla luce delle accuse della polizia agli artisti basate sulle denunce penali di Manche.

L-Orizzont riporta la notizia che la star di Hollywood Russell Crowe avrebbe preso in considerazione l’idea di ritirarsi a Malta.

Il giornale riferisce anche indirettamente sulla vicenda di Manche, sottolineando l’impegno di due ministri a esaminare le leggi esistenti per verificare se la libertà di espressione degli artisti possa essere meglio tutelata. Inoltre, riserva uno spazio in prima pagina alla notizia che un uomo che ha gettato un altro in mare è stato incarcerato per due anni.

In-Nazzjon scrive che il governo era a conoscenza dei problemi strutturali della casa di riposo Cospicua già da due anni. Inoltre, mette in evidenza un’analisi economica della Banca centrale, affermando che è la conferma che il debito nazionale aumenterà mentre la crescita del PIL diminuirà.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Blog in diretta: Fearne, Scicluna in tribunale nel secondo giorno del caso dello scandalo ospedaliero

Ospedale St. Luke. Due ex ministri e tre segretari permanenti dovranno affrontare le accuse relative allo scandalo degli ospedali mercoledì, quando il tribunale di...