martedì, Aprile 23, 2024
HomeMaltaL'attrezzatura da rally di Alex Agius Saliba costerebbe a un privato quasi...

L’attrezzatura da rally di Alex Agius Saliba costerebbe a un privato quasi 32.000 euro

Una grande folla partecipa al comizio di Alex Agius Saliba il 9 marzo. Foto: Facebook/Alex Agius Saliba

Il comizio di Alex Agius Saliba a Piazza dei Tritoni a La Valletta costerebbe a un privato poco meno di 32.000 euro solo per i costi di noleggio delle attrezzature, come risulta da un’analisi condotta da Times of Malta.

Si tratta di quasi due terzi del budget di 50.000 euro che un candidato può spendere per l’intera campagna elettorale per il Parlamento europeo.

Mentre le campagne si preparano per le elezioni europee di giugno, sono stati sollevati interrogativi sul denaro versato per gli eventi pubblicitari organizzati dai singoli candidati.

Il comizio del 9 marzo organizzato da Agius Saliba, popolare europarlamentare laburista, ha suscitato interrogativi per le dimensioni e la stravaganza dell’evento in uno dei luoghi più in vista di Malta. Relatori di alto profilo, tra cui l’ex primo ministro Joseph Muscat, sono saliti sul palco di un’enorme tenda, mentre il nome di Agius Saliba è stato proiettato sui bastioni della Valletta.

Alex Agius Saliba addresses supporters. Photo: Matthew MirabelliAlex Agius Saliba si rivolge ai sostenitori. Foto: Matthew Mirabelli

Times of Malta ha contattato tre diverse società di produzione di eventi e ha chiesto un preventivo per alcuni dei servizi e delle forniture utilizzate all’evento del deputato laburista.

Una società di produzione ha offerto 21.430 euro, IVA esclusa, per il noleggio di luci, audio, video, arredi, palco, trasporto e manodopera per un evento di questo tipo. Questo include il costo del proiettore utilizzato per proiettare il nome di Agius Saliba, che è stato quotato a 1.800 euro per il noleggio. Un’altra società ha offerto 260 euro per il noleggio di una tenda di 4 metri x 4 metri e 4.875 euro per una tenda di 25 metri x 10 metri. Agius Saliba disponeva di 11 tende di dimensioni minori e di una tenda grande, per un totale, IVA e trasporto esclusi, di 7.735 euro.

È stata contattata un’ultima azienda per il noleggio di due LED wall utilizzati per mostrare in diretta lo streaming dei relatori di alto profilo dell’evento. I LED wall sono costati complessivamente 2.800 euro, IVA esclusa.

L’importo totale è stato di 31.965 euro, IVA esclusa. Ma questo dato tiene conto solo del costo del noleggio delle attrezzature.

Supporters wore Agius Saliba merchandise and were offered free food and drink at the event. Photo: Matthew MirabelliI sostenitori hanno indossato il merchandising di Agius Saliba e hanno ricevuto gratuitamente cibo e bevande durante l’evento. Foto: Matteo Mirabelli

Non include altri costi come il catering, i permessi, il branding, il merchandising e altri costi di manodopera e trasporto, il che significa che il costo complessivo dell’evento sarebbe molto più alto.

L’evento ha attirato una grande folla, a cui sono stati offerti gratuitamente vino, birra, bibite e pasta. I sostenitori indossavano felpe con il marchio di Alex Agius Saliba e tenevano in alto cartelli con il suo nome.

Alla domanda sul costo della manifestazione, Agius Saliba ha rifiutato di fornire le cifre spese, ma ha detto: “Pubblicherò, come ho fatto cinque anni fa, il costo totale e le entrate fiscali. E spero che lo facciano anche tutti gli altri”.

Agius Saliba ha dichiarato di non aver ricevuto alcuna donazione per l’evento.

Tuttavia, ha aggiunto: “L’unico problema, che ho registrato l’ultima volta, è che alcuni appaltatori hanno fornito audio, tende e simili. Dal momento che organizziamo diversi eventi, ci fanno un prezzo più ragionevole che se avessimo fatto un solo evento. Ma questo è del tutto normale”.

<strong>Joseph <em>Muscat</em></strong> was one of the speakers at Alex Agius Saliba’s Triton Square rally. Photo: Matthew MirabelliJoseph Muscat è stato uno degli oratori del comizio di piazza Tritone di Alex Agius Saliba. Foto: Matteo Mirabelli

Secondo i regolamenti sulle elezioni del Parlamento europeo (spese massime), i candidati non possono spendere più di 50.000 euro “prima, durante o dopo le elezioni”. Dovrebbero inoltre dichiarare tutte le spese sostenute durante la campagna e le eventuali donazioni.

Sono stati sollevati dubbi anche sui lanci della campagna dei candidati laburisti al Parlamento europeo Clint Azzopardi Flores e Steve Ellul. Azzopardi Flores ha utilizzato un tendone a cupola per il suo evento di lancio, mentre Ellul ha affittato una grande tenda per il suo.

Ralph Cassar, candidato al Parlamento europeo per l’ADPD, che ha messo in evidenza gli eventi sfarzosi dei candidati laburisti, ha dichiarato sulla sua pagina Facebook: “Il problema è che c’è una grande lacuna nei regolamenti e nelle leggi sul finanziamento delle campagne elettorali… Non seguono lo spirito della legge, ma piuttosto la lettera della legge”.

Nell’ultima elezione del Parlamento europeo, cinque anni fa, Agius Saliba aveva speso 38.182 euro. La top spender delle elezioni europee del 2019 è stata Josianne Cutajar che ha dichiarato 47.042 euro.

Cinque dei sei europarlamentari maltesi hanno dichiarato di aver speso più di 25.000 euro per le loro campagne elettorali.

L’eccezione nel gruppo è stata Alfred Sant, che ha speso un totale di 17.736 euro.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Taiwan colpita da numerose scosse di terremoto, la più forte di magnitudo 6,3

Questa immagine pubblicata dalla Central News Agency (CNA) di Taiwan il 22 aprile 2024 mostra rocce cadute sull'autostrada Suhua a Hualien. Foto: AFPLa capitale...