sabato, Maggio 18, 2024
HomeMaltaLa famiglia della vittima interviene nel caso di femminicidio

La famiglia della vittima interviene nel caso di femminicidio

La famiglia di Bernice Cassar è stata autorizzata a intervenire nel procedimento presentato dal marito della donna uccisa, Roderick, che contesta la nuova legge sul femminicidio, a suo dire fortemente discriminatoria, sessista e controproducente.

I parenti della madre di due figli, aggredita e uccisa con un colpo di pistola fuori dal suo posto di lavoro nella zona industriale di Corradino lo scorso novembre, avevano presentato un’istanza a nome di Joseph Cilia e di altri membri della famiglia, chiedendo di intervenire nella causa costituzionale. Gli avvocati di Roderick Cassar si sono immediatamente opposti alla richiesta quando la corte ne è stata informata il mese scorso.

Roderick Cassar è diventato la prima persona a essere accusata del reato di femminicidio aggravato, introdotto nel Codice penale un anno fa, che lo rende passibile di una pena più severa.

Si dichiara non colpevole per l’omicidio volontario della moglie separata.

Mentre il procedimento penale continua, i suoi avvocati hanno presentato un procedimento separato presso la Prima Sala del Tribunale Civile nella sua giurisdizione costituzionale, sostenendo che, in base al nuovo emendamento, l’imputato è stato svantaggiato semplicemente perchĂ© la vittima era una donna.

Ne consegue logicamente che l’omicidio di un uomo è ora considerato meno grave di quello di una donna, mentre tutte le parti nella stessa identica posizione dovrebbero essere trattate allo stesso modo.

La nuova legge, hanno sostenuto, ha anche eliminato la possibilitĂ  per la difesa di invocare la “passione improvvisa” quando sussistevano uno o piĂą fattori aggravanti e il crimine rientrava nel concetto di femminicidio.

Alla ripresa del processo, la Corte, presieduta dal giudice Anna Felice, ha stabilito che, dopo aver preso atto delle risposte presentate dalla famiglia della vittima e dall’Avvocatura dello Stato, la richiesta di intervento era “giustificata“.

La causa proseguirĂ  in ottobre.

Gli avvocati Arthur Azzopardi e Franco Debono assistono il ricorrente.

Gli avvocati Julian Farrugia e Corinne Pace sono intervenuti per l’Avvocatura dello Stato.

Gli avvocati Marita Pace Dimech, Rodianne Sciberras e Anne Marie Cutajar assistono la famiglia della vittima.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE