sabato, Maggio 18, 2024
HomeMaltaIl Premier promette riforme dopo i casi Manché: "Non permetteremo che la...

Il Premier promette riforme dopo i casi Manché: “Non permetteremo che la libertà di parola venga soffocata”

Robert Abela ha promesso riforme legislative “nelle prossime ore” in risposta ai procedimenti giudiziari contro gli artisti derivanti dalle denunce del pastore di River of Love Gordon John Manché.

Parlando ai giornalisti lunedì mattina durante un’attività del Partito Laburista, Abela ha detto che il governo non permetterà che la libertà di parola venga soffocata.

La settimana scorsa, il direttore artistico di Teatru Malta, Sean Buhagiar, ha chiamato Manché “stronzo” sui social media e ha ripetuto una battuta satirica sul bombardamento a tappeto dell’organizzazione.

Sono stati anche denunciati alla polizia da Manché e rischiano un’azione giudiziaria.

Senza entrare nei dettagli, Abela ha dichiarato che una prima lettura delle riforme sarà presentata al Parlamento e discussa in Consiglio dei Ministri, mentre la proposta finale sarà discussa in Parlamento.

I ministri Owen Bonnici e Byron Camilleri hanno parlato di “abuso” della legge da parte di Manché.

Manché aveva anche presentato una protesta giudiziaria contro Times of Malta chiedendo che venissero tolti dal sito web gli articoli che collegavano la sua comunità cristiana evangelica al presunto assassino di una donna polacca.

Riforme di pianificazione

Lunedì è stato anche chiesto ad Abela di introdurre una riforma della pianificazione per congelare gli sviluppi che sono stati oggetto di un appello.

Ha detto che le discussioni erano in corso, poiché ciò richiedeva un emendamento alle principali leggi che regolano la pianificazione.

Ha detto che questi emendamenti saranno “sicuramente” introdotti quest’anno.

L’anomalia della legge sulla pianificazione ha permesso a tutti i tipi di sviluppatori – dai magnati dell’edilizia a Infrastructure Malta e persino al Ministro Ian Borg – di portare avanti i progetti di costruzione anche quando i ricorsi contro di essi erano ancora pendenti.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE