mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeMaltaIl PN: "I lavoratori pubblici hanno meno opportunità di lavorare da casa"

Il PN: “I lavoratori pubblici hanno meno opportunità di lavorare da casa”

Il Partito Nazionalista ha criticato il governo per aver concesso ai suoi lavoratori troppo poco lavoro da casa e per aver discriminato coloro che non hanno figli.

In una dichiarazione, il ministro ombra per l’Occupazione, Ivan Castillo, ha affermato che, in base alle nuove regole, ai lavoratori statali è stato concesso un solo giorno alla settimana per lavorare da casa, mentre in precedenza era consentito un numero maggiore di giorni, senza che si sia registrato un calo di produttività.

Inoltre, il governo stava discriminando tra i lavoratori che avevano figli e quelli che non ne avevano, anche se tutti i lavoratori dovevano avere diritto a un tempo ragionevole per lavorare da casa quando le loro mansioni lo permettevano.

Ciò che il governo sta facendo è l’opposto di ciò che aveva promesso, e questo si ripercuote sul morale, ha affermato Castillo.

Ha anche chiesto perché il lavoro da casa non fosse consentito ai direttori aggiunti e a quelli di grado superiore, quando le loro mansioni lo consentivano.

Ha detto che il PN non vede il lavoro da casa come una minaccia all’efficienza, ma piuttosto come un modo in cui la flessibilità può migliorare la produttività.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Rilasciati i più potenti minatori di criptovalute

I minatori ASICRUN vantano un consumo energetico basso o moderato. Foto: Shutterstock Il panorama del mining di criptovalute a livello globale ha subito una...