giovedì, Aprile 18, 2024
HomeMaltaGuarda: A 85 anni, Josie Mallia non può vedere. Ma sta facendo...

Guarda: A 85 anni, Josie Mallia non può vedere. Ma sta facendo una maratona per il Puttinu

A 85 anni, Joseph Mallia ha perso la vista, soffre di diabete, ha subito un grave intervento al cuore e usa un ausilio per camminare mentre si riprende da fratture nella parte inferiore del corpo. Ma tutto questo non gli ha impedito di intraprendere una maratona a favore di Puttinu Cares, che intende portare a termine in 365 giorni. Dal giorno di Santo Stefano, Joseph – conosciuto come Josie – cammina ogni giorno per 1.000 passi nella terrazza di una casa di riposo di Tarxien. Si è trasferito a Dar l-Annunzjata due anni fa, quando si è fratturato il bacino, e l’idea della maratona gli è venuta durante una sessione di fisioterapia in seguito a un’altra frattura dell’anca, l’anno scorso.

“Non vedo, ma cammino, così ho deciso di fare una maratona per aiutare Puttinu Cares, che ho iniziato il giorno di Santo Stefano e che terminerà a Natale”.

Joseph Mallia ha perso la vista, ha il diabete, ha subito un grave intervento al cuore e usa un ausilio per camminare. Ma questo non gli ha impedito di intraprendere una maratona. Video: Karl Andrew Micallef

“Ho deciso di camminare per un anno intero, con la pioggia o con il sole, senza sapere se ce la farò, vista la mia età. Ma sono determinato. Il mio motto è: per me, per voi e per la pace nel mondo”, ha dichiarato un’emozionata Josie a Times of Malta.

Purtroppo Josie sa bene cosa significa perdere un figlio a causa della leucemia. Il padre di tre figli ha perso suo figlio Paul all’età di 16 anni più di 40 anni fa. Josie, che compirà 86 anni ad agosto, è stato attivo fin da giovane. Dopo una carriera come poliziotto e ufficiale dei servizi segreti della Royal Air Force, con tanto di distintivo Marksman, ha lavorato in una fabbrica di automobili negli Stati Uniti e ha aperto la sua fabbrica di mobili a Malta. Da quando ha memoria, ha sempre amato camminare e, prima di andare in pensione, faceva passeggiate quotidiane nella sua città natale, Santa Lucija.

“Quando mi sono trasferito a Dar l-Annunzjata, ho subito un grave intervento al cuore. Mi è stato detto che potevo solo camminare, così ho camminato il più possibile – camminavo intorno alla casa (per anziani) e sul tetto. È quello di cui ha bisogno la pompa (il cuore).

“Camminare è anche il miglior esercizio per la mente. Quando siete stanchi, fate una passeggiata: non sono le gambe a essere stanche, ma il cervello”.

The late Paul, Lilian, Pierre and Josie in Detroit in the late 1960s. Photo provided by Pierre Mallia

I defunti Paul, Lilian, Pierre e Josie a Detroit alla fine degli anni ’60. Foto fornita da Pierre Mallia

A younger Josie in the RAF. Photo provided by Pierre Mallia

Una Josie più giovane nella RAF. Foto fornita da Pierre Mallia

Joseph Mallia during the marathon. Photo: Karl Andrew Micallef

Joseph Mallia durante la maratona. Foto: Karl Andrew Micallef

Family at Lilian and Joseph’s 50th wedding anniversary. Photo provided by family

La famiglia al 50° anniversario di matrimonio di Lilian e Joseph. Foto fornita dalla famiglia

Josie ha in programma di percorrere la distanza di una maratona in un anno e, se continuerà così, coprirà la distanza di più di due maratone. Il più delle volte, quando è in terrazza, non c’è nessuno a fare il tifo per lui tra una maratona e l’altra, ma un modo per incoraggiare Josie nella sua impresa è quello di inviare donazioni a conti creati appositamente per l’iniziativa:
Revolut numero 7735 4366
o
HSBC IBAN – MT72MMEB4413 0000000013053061050.

Puttinu Cares

Puttinu Cares sostiene bambini e adulti che necessitano di cure oncologiche. Ogni mese circa 80 pazienti devono recarsi nel Regno Unito per le cure. Nel 2008, Puttinu ha acquistato il suo primo blocco di otto appartamenti a Martin Court, Sutton. Nel corso degli anni, ha aggiunto un altro blocco di 12 appartamenti a Sutton e, più recentemente, ha acquistato un edificio di proprietà nel centro di Londra. L’associazione ha ora richiesto un’estensione per aggiungere un altro piano alla proprietà nel centro di Londra, per realizzare altri 27 nuovi appartamenti monolocali.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

L’incertezza circonda il voto di adesione dei palestinesi alle Nazioni Unite

Veduta generale della riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sull'Agenzia delle Nazioni Unite per il Soccorso e l'Occupazione (UNRWA) presso la sede...