martedì, Maggio 28, 2024
HomeSportLa mezza maratona di Pechino è oggetto di indagini sulla vittoria "imbarazzante"...

La mezza maratona di Pechino è oggetto di indagini sulla vittoria “imbarazzante” di un corridore cinese

I corridori africani che si sono aggiudicati la mezza maratona di Pechino. Foto: Weibo

Gli organizzatori della mezza maratona di Pechino hanno dichiarato lunedì di stare indagando dopo che alcuni filmati condivisi online sembravano mostrare tre corridori africani che lasciavano deliberatamente vincere il cinese He Jie.

I video della gara di domenica mostrano i keniani Robert Keter e Willy Mnangat, l’etiope Dejene Hailu e il corridore di casa He che si avvicinano al traguardo.

Si vedono i tre corridori africani indicare il traguardo e apparentemente salutare He davanti a loro, mentre sembrano rallentare.

He, medaglia d’oro nella maratona ai Giochi asiatici del 2023, ha vinto per un secondo.

I quattro erano rimasti uniti per tutto il percorso di poco più di 13 miglia (21 chilometri), ha osservato un’emittente.

“Stiamo indagando e annunceremo i risultati al pubblico non appena saranno disponibili”, ha dichiarato all’AFP una persona dell’Ufficio sportivo di Pechino, che ha voluto rimanere anonima.

L’organizzatore dell’evento – il Beijing Sports Competition Management and International Exchange Center – ha inoltre dichiarato che è stata avviata un’indagine.

L’incidente ha ricevuto una notevole attenzione sul sito cinese di social media Weibo, con alcuni utenti che hanno criticato quello che hanno visto come un risultato “imbarazzante”.

“Questo sarà sicuramente il campionato più imbarazzante della carriera di He Jie”, ha scritto un utente.

“Con un organizzatore così importante e un evento così noto, questo spinge la sportività al limite della vergogna”, si legge nel post.

L’organismo internazionale di atletica leggera ha dichiarato di essere “al corrente” del filmato diffuso online e dell’indagine in corso.

“L’integrità del nostro sport è la massima priorità di World Athletics, ma mentre l’indagine è in corso non siamo in grado di fornire ulteriori commenti”, ha dichiarato all’AFP il direttore delle comunicazioni Jamie Fox.

Negli ultimi anni la corsa su lunghe distanze ha avuto un boom tra la classe media cinese, ma ci sono stati numerosi casi di imbrogli e cattiva organizzazione.

Nel 2018, in occasione di una mezza maratona nella città meridionale di Shenzhen, è stato accertato che 258 corridori hanno imbrogliato, tra cui molti che hanno preso scorciatoie.

Le telecamere del traffico li hanno ripresi mentre sfrecciavano tra gli alberi per unirsi a un’altra parte della gara.

Nel 2019, una donna è stata filmata mentre guidava una bicicletta verde a noleggio nella maratona internazionale di Xuzhou, nella Cina orientale. I funzionari di gara le hanno ordinato di scendere dalla bici, per poi vederla risalire poco dopo.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

‘Questa non è una serie TV’ – Muscat si dichiara non colpevole tra drammi in tribunale e fuori

Centinaia di persone hanno manifestato fuori dal tribunale a sostegno di Muscat e dei suoi collaboratori. Foto: Matteo MirabelliJoseph Muscat si è dichiarato non...