domenica, Febbraio 25, 2024
HomeMaltaGli utenti degli autobus sono aumentati di un terzo da quando il...

Gli utenti degli autobus sono aumentati di un terzo da quando il servizio è diventato gratuito

Il numero di utenti degli autobus è aumentato di oltre un terzo da quando il servizio è diventato gratuito. Foto d’archivio.

Gli utenti del trasporto pubblico sono aumentati di oltre un terzo dopo che il servizio di autobus è stato reso gratuito alla fine del 2022, secondo i dati di Transport Malta, ma le autorità devono ancora affrontare una battaglia in salita per convincere i pendolari ad abbandonare le loro auto.

I dati forniti da Transport Malta mostrano che ci sono stati 265.378 utenti del trasporto pubblico nei 12 mesi successivi all’ottobre 2022, quando il servizio è diventato gratuito per tutti gli utenti con una tessera Tallinja personalizzata.

Si tratta di un aumento di circa il 35% rispetto ai 12 mesi precedenti, quando l’utilizzo degli autobus aveva iniziato a risalire dopo la diminuzione del numero di utenti durante la pandemia.

È stato anche superiore a qualsiasi momento dei cinque anni precedenti, quando il traffico ha raggiunto un picco di poco più di 229.000 utenti tra ottobre 2018 e settembre 2019.

Queste cifre non comprendono i turisti, che in genere viaggiano utilizzando diversi tipi di carte di viaggio.

Il governo ha stanziato 32 milioni di euro, circa 2 milioni al mese per sovvenzionare il servizio di autobus da quando è diventato gratuito. Ciò ha sollevato dubbi sulla giustificazione di questo investimento, dato che i problemi di traffico di Malta non mostrano segni di attenuazione.

Aumentano gli utenti abituali, diminuiscono quelli occasionali

Anche il numero di passeggeri che utilizzano frequentemente l’autobus sembra essere in aumento.

Mentre negli anni precedenti circa la metà di tutti i passeggeri utilizzava il servizio solo sporadicamente, meno di 50 volte in un anno, questa percentuale è scesa leggermente al 44% degli utenti.

D’altra parte, quasi un terzo di tutti gli utenti dell’autobus (31%) utilizza il servizio regolarmente, effettuando oltre 200 viaggi in un anno, e il 44% di tutti gli utenti ha effettuato almeno 100 viaggi. Negli anni precedenti, questa cifra si attestava solitamente sotto il 40%.

In totale, quasi 82.000 utenti hanno utilizzato l’autobus più di 200 volte nei 12 mesi successivi alla gratuità del servizio nell’ottobre 2022. Si tratta di quasi 30.000 in più rispetto ai 12 mesi precedenti e di 20.000 in più rispetto al precedente massimo quinquennale del 2018-19.

Tuttavia, anche il numero di utenti occasionali – quelli che hanno effettuato meno di 50 viaggi in tutto l’anno – è aumentato da poco meno di 108.000 nel 2018-19, a quasi 116.500 l’anno scorso.

L’aumento degli utenti degli autobus può essere visto in parte come un riflesso della crescita demografica di Malta, con circa 50.000 persone in più che vivono oggi nel Paese rispetto alla fine del 2018.

Nel frattempo, le autorità dei trasporti hanno cercato di incoraggiare un maggior numero di persone a sottoscrivere la tessera Tallinja, con una recente iniziativa che ha aggiunto 10.000 nuove registrazioni quest’anno.

Più persone in età lavorativa utilizzano il trasporto pubblico

Le persone in età lavorativa tra i 19 e i 65 anni rappresentano oggi il 71% di tutti gli utenti registrati del trasporto pubblico. Questa cifra è cresciuta di anno in anno dal 2018, suggerendo un graduale aumento della quota di persone che utilizzano l’autobus per i loro spostamenti.

Ancora una volta, questo dato deve essere compreso nel contesto del più ampio cambiamento demografico di Malta. L’ultimo censimento di Malta, effettuato nel 2021, ha rilevato che il numero di persone in età lavorativa sull’isola è aumentato nell’ultimo decennio, soprattutto grazie all’arrivo di cittadini stranieri prevalentemente in età lavorativa.

Nel frattempo, la percentuale di adulti anziani, di età superiore ai 65 anni, che utilizzano i trasporti pubblici è scesa sotto il 20% per la prima volta negli ultimi cinque anni, attestandosi ora al 19%.

Nel frattempo, un altro utente dell’autobus su dieci ha meno di 18 anni, una cifra simile a quella della maggior parte degli anni precedenti.

Tuttavia, l’uso gratuito degli autobus era già una realtà per alcuni di questi utenti. Nel 2019 sono entrati in vigore i viaggi gratuiti in autobus per le persone di età compresa tra i 14 e i 20 anni e per gli studenti di età superiore ai 21 anni.

43 nuove auto in circolazione ogni giorno

Queste cifre, per quanto incoraggianti, hanno fatto poco per arginare il flusso di nuove auto in circolazione.

I dati ufficiali pubblicati alla fine dello scorso anno hanno rilevato un totale di 436.000 auto sulle strade maltesi, con un aumento medio netto di 43 nuove auto in circolazione ogni giorno.

Le autorità dei trasporti sono state riluttanti a penalizzare l’uso dell’auto, con l’allora Ministro dei Trasporti Aaron Farrugia che l’anno scorso ha sostenuto che le sanzioni avrebbero imposto un eccessivo onere finanziario sulle persone.

Gli esperti, tuttavia, sostengono che le misure che disincentivano l’uso personale dell’auto devono andare di pari passo con investimenti nel trasporto pubblico incoraggino un trasferimento modale verso modalità di trasporto alternative.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Il premio NOMA 2024 a Manuela Tesse e Michele Marcolini

Sliema, Malta - 13 febbraio 2024 Il prestigioso Premio Noma 2024 sarà conferito a Manuela Tesse e Michele Marcolini, allenatori delle nazionali maltesi di...