mercoledì, Maggio 29, 2024
HomeMaltaGli operatori turistici di Gozo fanno fatica a trovare lavoratori competenti

Gli operatori turistici di Gozo fanno fatica a trovare lavoratori competenti

Tre quarti delle strutture turistiche di Gozo impiegano stranieri, ma questi lavoratori spesso non hanno le competenze necessarie e non parlano bene l’inglese, come ha rilevato un’indagine.

L’indagine √® stata condotta dalla Gozo Tourism Association tra i membri dei settori alloggio, ristorazione, centri di immersione, attrazioni turistiche, trasporti, tour operator, DMC, agenzie di viaggio e societ√† di consulenza turistica.

√ą emerso che il 77% degli operatori gozitani impiega stranieri e il 60% incontra ancora difficolt√† nell’assumere personale.

L’associazione ha dichiarato che gli intervistati hanno chiesto incentivi finanziari per i dipendenti del settore turistico, nonch√© di porre fine alle “assunzioni non necessarie nel settore pubblico“. Hanno anche chiesto un processo pi√Ļ semplice per il rilascio dei permessi di lavoro.

Alla domanda sugli svantaggi dell’assunzione di personale straniero, il 41% degli intervistati ha sottolineato la mancanza di conoscenze di base del lavoro. Altri svantaggi sono stati il basso periodo di fidelizzazione dei dipendenti (22%) e il bracconaggio del personale formato (24%), mentre un altro gruppo di intervistati (13%) ha sottolineato la scarsa conoscenza della lingua inglese.

Quando è stato chiesto ai partecipanti se la loro rispettiva struttura avesse bisogno di aggiornamenti per soddisfare le aspettative dei visitatori, il 56% ha risposto di sì, ma il 70% ha affermato di non essere in grado di effettuare i lavori dal punto di vista finanziario.

Un quarto degli intervistati ha dichiarato di aspettarsi che gli affari di quest’anno saranno migliori di quelli dell’anno scorso; il 38% prevede che l’anno in corso sar√† uguale a quello dell’anno scorso, mentre il 37% prevede un peggioramento.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Blog in diretta: Fearne, Scicluna in tribunale nel secondo giorno del caso dello scandalo ospedaliero

Ospedale St. Luke. Due ex ministri e tre segretari permanenti dovranno affrontare le accuse relative allo scandalo degli ospedali mercoledì, quando il tribunale di...