giovedì, Maggio 30, 2024
HomeMaltaAttualitàI lavori di costruzione non potranno iniziare se i ricorsi sono pendenti...

I lavori di costruzione non potranno iniziare se i ricorsi sono pendenti – Abela

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un sistema più equo per i ricorsi in materia di pianificazione che prevede la sospensione dell’inizio dei lavori di costruzione fino all’esaurimento del processo di appello, ha annunciato martedì il Primo Ministro.

Il ministro ha dichiarato che il pubblico sarà incoraggiato a dire la sua in un prossimo processo di consultazione.

Robert Abela ha fatto il suo annuncio su X, in precedenza su Twitter, ma ha indicato per la prima volta i piani del governo parlando a una riunione di massa dei laburisti a .

In quell’occasione aveva chiesto di discutere la riforma delle leggi sulla pianificazione per congelare effettivamente gli sviluppi fino all’esaurimento dei processi di appello.

“Ha senso, se mai lo ha avuto, che la legge sulla pianificazione permetta l’inizio dei lavori di costruzione quando il permesso è ancora contestato davanti al tribunale o ai tribunali?”, aveva chiesto Abela.

L’anomalia della legge urbanistica ha permesso a tutti i tipi di sviluppatori – dai magnati dell’edilizia a Infrastructure Malta e persino al ministro Ian Borg – di portare avanti i progetti di costruzione anche quando i ricorsi contro di essi erano ancora pendenti.

Più di recente, il Times of Malta ha riferito che i lavori sul sito dell’ex Mistra Village per far posto a un massiccio sviluppo residenziale stavano continuando nonostante la revoca del permesso da parte del giudice capo quasi tre mesi prima. Un portavoce dell’Autorità di pianificazione aveva detto che i lavori erano coperti da un permesso che non era stato sospeso durante l’appello.

Gli ambientalisti si battono da tempo affinché questa scappatoia legale venga colmata.

Le richieste di riforma del settore edile si sono intensificate negli ultimi mesi in seguito alle polemiche sul mega progetto dp a Pembroke e alla morte, a causa di lavori di scavo e costruzione, di Miriam Pace e Jean Paul Sofia. Di recente il governo ha anche annunciato nuove norme per la supervisione degli appaltatori e nuovi requisiti di licenza per i lavoratori edili.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Donald Trump condannato per tutti i 34 capi d’accusa nel processo per il denaro sporco

Donald Trump è stato condannato per tutti i capi d'accusa nel processo per l'uso di denaro sporco. Foto: AFPUna giuria di New York ha...