domenica, Aprile 14, 2024
HomeMaltaAttualitàNeo-acquirenti nel mercato immobiliare hanno in media 30 anni e spendono fino...

Neo-acquirenti nel mercato immobiliare hanno in media 30 anni e spendono fino a 250.000 euro

L’età media per entrare nel mercato immobiliare a Malta è di 30 anni e la maggior parte degli acquirenti che, per la prima volta compra un appartamento, spende tra i 150.000 e i 250.000 euro.

I dettagli sul profilo di coloro che acquistano una casa per la prima volta sono emersi dai dati di circa 2.600 persone che hanno fatto domanda per il programma di sovvenzioni decennali da 1.000 euro all’anno, promesso nel bilancio.

Circa il 70% ha acquistato un appartamento come prima abitazione e più della metà ha comprato una proprietà con un prezzo compreso tra 150.000 e 250.000 euro.

I dati sono stati forniti dall’amministratore delegato dell’Autorità per gli alloggi, Matthew Zerafa.

“Per la prima volta disponiamo di dati che ci consentono di comprendere meglio il mercato immobiliare e i nostri acquirenti”, ha dichiarato.

All’inizio di quest’anno, chi ha acquistato un immobile a partire dal 1° gennaio 2022 e ha ottenuto un mutuo per l’acquisto ha potuto fare domanda per ricevere 1.000 euro ogni anno per 10 anni. Le prime sovvenzioni saranno erogate giovedì.

Parlando nel corso di una conferenza stampa oggi, mercoledì 21 giugno, Zerafa ha affermato che, oltre a essere un successo, il programma fornisce all’autorità nuovi dati per comprendere il profilo di chi acquista per la prima volta a Malta.

In quattro mesi, l’autorità ha ricevuto oltre 2.825 domande di sovvenzione. Di queste, circa 2.600 inizieranno a ricevere il primo sussidio giovedì.

Dove acquistano i primi acquirenti?

Secondo i dati, la maggior parte degli acquirenti per la prima volta ha acquistato una proprietà a St. Paul’s Bay, Żurrieq e Birkirkara.

Anche St. Paul’s Bay è una località popolare e, secondo i dati del censimento, la città ha raddoppiato le sue dimensioni nell’ultimo decennio, arrivando a contare poco più di 32.000 abitanti.

Mosta, Żabbar, Żebbuġ, Qormi, Żejtun, Marsascala e Mellieħa sono anche località popolari per chi acquista per la prima volta.

Zerafa ha dichiarato che anche St. Paul’s Bay è una zona popolare per gli affitti, ma il resto dei dati mostra che gli acquirenti per la prima volta acquistano una casa in aree diverse rispetto a quelli che affittano.

I dati hanno anche rivelato che oltre il 50% di coloro che hanno fatto domanda per il programma ha acquistato un immobile per conto proprio.

I dati hanno anche rivelato che il primo acquirente maltese ha in media 30 anni.

“Questi dati sono coerenti con gli studi precedenti che abbiamo visto in passato e che mostrano come i maltesi lascino la casa dei genitori in età più avanzata”, ha detto Zerafa. “Questo non è un dato che vediamo solo a Malta, ma riflette una tendenza generale del Mediterraneo”.

Zerafa ha aggiunto che un rapporto dettagliato sulle tendenze e sui dati degli acquirenti sarà pubblicato in una fase successiva dell’anno.

Housing Minister Roderick Galdes on Wednesday. Photo: Jonathan <strong>Borg</strong>

Parlando durante la conferenza, il Ministro per gli Alloggi Roderick Galdes ha dichiarato che il governo investirà 2,6 milioni di euro in questo programma nei prossimi dieci anni.

Ha dichiarato che l’autorità è impegnata non solo a fornire un maggior numero di alloggi sociali ai soggetti più vulnerabili della società, ma anche a garantire il sostegno ai proprietari di case.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE