martedì, Aprile 23, 2024
HomeMaltaAttualitàMALTA: +153.9M € FONDO CONSOLIDATO DEL GOVERNO

MALTA: +153.9M € FONDO CONSOLIDATO DEL GOVERNO


Alla fine di febbraio 2024, le entrate ricorrenti hanno raggiunto i €1.182,7 milioni, segnando un incremento di €153,9 milioni rispetto all’anno precedente. Tale aumento è stato guidato principalmente da crescite nei settori dell’Imposta sul Reddito (€124,8 milioni), della Previdenza Sociale (€34,6 milioni) e delle Licenze, Tasse e Multe (€11,1 milioni).

Per contro, le diminuzioni di entrate più rilevanti sono state osservate nelle Ricevute Varie (€14,7 milioni), nelle Sovvenzioni (€9,0 milioni) e nei Dazi Doganali ed Accise (€8,4 milioni).

Le uscite totali fino a questo punto del 2024 ammontano a €1.031,3 milioni, con un incremento annuo di €116,7 milioni. La spesa ricorrente totale si è attestata a €927,9 milioni, evidenziando un aumento di €89,4 milioni rispetto agli €838,5 milioni del precedente febbraio 2023. La maggior parte di questo incremento deriva da un salto di €92,3 milioni nelle spese per Programmi e Iniziative. Altri aumenti sono stati registrati per Emolumenti Personali (€16,8 milioni) e Spese Operative e di Manutenzione (€5,9 milioni), mentre i Contributi alle Entità Governative hanno visto un calo di €25,5 milioni, influenzato da minori contributi, tra gli altri, all’Autorità Turistica di Malta (€19,9 milioni) e al Malta College of Arts, Science and Technology (€10,3 milioni).

Nell’ambito dei Programmi e Iniziative, si è osservato un incremento delle uscite per i benefici della Previdenza Sociale (€83,7 milioni), Misure di Supporto Energetico (€13,2 milioni) e spese per l’emissione di Titoli di Stato Maltesi (€4,2 milioni), con una compensazione parziale da una riduzione nelle uscite per gli accordi di concessione ospedaliera (€12,7 milioni).

Il costo degli interessi sul debito pubblico ha raggiunto i €41,2 milioni, con un incremento di €15,4 milioni rispetto all’anno precedente.

In termini di spesa in conto capitale, il governo ha registrato €62,2 milioni, con un aumento di €11,9 milioni rispetto al 2023, dovuto principalmente a maggiori investimenti in Proprietà, impianti e attrezzature (€7,9 milioni), Costruzione e miglioramenti stradali (€7,5 milioni) e Strutture marittime (€3,9 milioni), mentre si sono registrati cali negli incentivi per l’industria cinematografica (€3,0 milioni) e nella tecnologia dell’informazione per le scuole governative (€1,6 milioni).

Il Fondo Consolidato del Governo ha mostrato un surplus di €151,4 milioni a fine febbraio 2024, segnando un incremento di €37,2 milioni rispetto allo stesso periodo del 2023. Questa variazione riflette un aumento delle entrate ricorrenti (€153,9 milioni) compensato parzialmente dall’aumento delle spese totali, incluse la spesa ricorrente (€89,4 milioni), gli interessi (€15,4 milioni) e la spesa in conto capitale (€11,9 milioni).

Il debito del Governo Centrale ha toccato i €10.076,1 milioni, segnando un aumento di €795,8 milioni rispetto al 2023, con i Titoli di Stato Maltesi (€1.087,1 milioni) come principale fattore di tale aumento. Si è inoltre registrato un incremento del debito per Prestiti Esterni (€71,9 milioni) e Monete in Euro emesse a nome del Tesoro (€4,2 milioni), parzialmente compensato da cali nei Buoni del Tesoro (€288,7 milioni) e nel Bond di Risparmio del Governo Maltese 62+ (€23,3 milioni). In aggiunta, un aumento delle detenzioni di Titoli di Stato Maltesi da parte dei fondi governativi ha contribuito a una riduzione del debito di €55,4 milioni.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Questo architetto ha lasciato il suo lavoro “tossico” per lottare per il patrimonio di Malta

Patrick Calleja si sente libero ora che il suo lavoro "tossico" di architetto con l'Autorità di pianificazione è finito. Foto: Jonathan BorgPatrick Calleja si...