Le compagnie nazionali di spettacolo si fondono in un’unica agenzia

Le compagnie nazionali di coro, danza e teatro di Malta si stanno fondendo in una nuova National Agency for the Performing Arts (NAPA).

“L’agenzia snellirà le strutture legali, amministrative e organizzative di KorMalta, Teatru Malta e ŻfinMalta, ma le tre compagnie manterranno l’autonomia artistica”, ha dichiarato lunedì il ministro della Cultura Owen Bonnici.

“Il NAPA sarà una piattaforma nazionale per le arti dello spettacolo e un centro organizzativo e amministrativo per le tre entità”, ha dichiarato il neo nominato CEO del NAPA Dominic Galea.

Teatru Malta, ZfinMalta and KorMalta all gave short performances Photo: Jonathan Borg

“Al teatro, alla danza e al coro potrebbero aggiungersi altre compagnie artistiche”, ha dichiarato il musicista e maestro di jazz.

“Queste tre entità saranno i pionieri di questo progetto imprenditoriale, creativo e necessario, che sarà estremamente utile per rafforzare e sviluppare il settore culturale e artistico maltese”, ha dichiarato in un discorso preceduto da brevi esibizioni di Kor Malta e Teatru Malta.

Anche ŻfinMalta ha tenuto una breve performance di danza contemporanea dopo i discorsi di lunedì.

Bonnici ha detto che il NAPA diventerà ufficiale martedì attraverso una nota legale.

Fino ad allora, KorMalta e Teatru Malta rimarranno sotto il controllo dell’Arts Council Malta. ŻfinMalta è un’entità legale a sé stante.

Culture minister Owen Bonnici said NAPA will have a €1.3 million budget Photo: Jonathan Borg

Le tre società, tutte fondate meno di 10 anni fa, avranno un budget comune di 1,3 milioni di euro.

Unendo le forze nell’amministrazione, nell’archiviazione e negli appalti “possiamo aumentare ulteriormente l’accessibilità alle arti, rafforzare la nostra economia creativa e fornire ai nostri artisti una piattaforma più consolidata per la professionalizzazione del settore”, ha dichiarato Bonnici.

“Dal punto di vista logistico, le tre entità saranno in grado di organizzare meglio i loro calendari in modo che siano complementari”, ha aggiunto.