sabato, Maggio 18, 2024
HomeItaliaPiano Mattei: Accordo tra Italia e Algeria per la Cooperazione Scientifica

Piano Mattei: Accordo tra Italia e Algeria per la Cooperazione Scientifica

Il Ministro dell’UniversitĂ  e della Ricerca, Anna Maria Bernini, insieme al Ministro dell’Istruzione Superiore dell’Algeria, Kamel Baddari, hanno siglato oggi un Memorandum of Understanding ad Algeri, volto a potenziare la cooperazione scientifica tra i due paesi. Questo protocollo mira a una serie di obiettivi fondamentali, tra cui promuovere la collaborazione tra istituti di istruzione superiore e ricerca, scambiare conoscenze su questioni scientifiche e tecnologiche, e incoraggiare la partecipazione a eventi internazionali.

L’accordo prevede anche la facilitazione della mobilitĂ  di studenti, docenti e ricercatori, nonchĂ© il sostegno alla ricerca accademica e all’insegnamento delle lingue, delle letterature e delle culture di entrambi i paesi. Inoltre, si punta a favorire l’interscambio di personale accademico e amministrativo e a implementare progetti congiunti tra istituti di ricerca e imprese nei settori della ricerca, dell’innovazione e del trasferimento tecnologico.

“Il Piano Mattei è un progetto strategico del Governo che punta a promuovere la cooperazione e lo sviluppo in Africa”, ha dichiarato il Ministro Bernini. “Attraverso l’istruzione superiore, vogliamo fornire ai giovani africani gli strumenti necessari per contribuire attivamente al progresso dei loro paesi. Con l’Algeria, abbiamo una relazione storica e profonda che questo accordo rafforza”.

Durante la visita, il Ministro Bernini ha anche incontrato alcune aziende italiane attive in Algeria, come Eni, Bonifiche Ferraresi e Leonardo, coinvolte in progetti di formazione e ricerca.

Questo è il terzo viaggio in Africa per il Ministro Bernini nell’ambito del Piano Mattei, dopo Tunisia e Libia. La cooperazione scientifica tra Italia e Algeria ha una lunga storia, con il primo accordo intergovernativo firmato nel lontano 1975.

Attualmente, ci sono 30 collaborazioni universitarie firmate tra il 2017 e il 2023, coinvolgendo 18 universitĂ  italiane e algerine. Inoltre, sono stati sottoscritti 79 accordi interuniversitari. La presenza di studenti algerini in Italia è in costante aumento, con 351 iscritti nel 2022-23, rendendo l’Algeria il decimo paese africano per numero di studenti universitari in Italia.

Allo stesso modo, l’Algeria è al quarto posto in Africa per il numero di studenti iscritti a programmi di dottorato in Italia, con 66 studenti algerini iscritti, pari al 9,2% del totale degli studenti africani.

I progetti finanziati in Algeria da universitĂ  italiane riguardano principalmente settori cruciali come l’agroalimentare, le energie rinnovabili e la gestione delle risorse idriche, oltre alle scienze sociali. Questi progetti mirano a risolvere problemi cruciali del territorio algerino, come la scarsitĂ  d’acqua e la bassa produttivitĂ  agricola, con un particolare focus sulla ricerca agricola e la gestione delle risorse idriche.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE