Uganda, attacco armato in una scuola

Militanti¬†legati al gruppo dello¬†Stato Islamico¬†hanno¬†ucciso 25 studenti¬†nell’Uganda¬†occidentale nel peggiore attacco terroristico degli ultimi anni, hanno dichiarato sabato la polizia e i funzionari locali.

L’esercito ha dichiarato di essere all’inseguimento di militanti delle Forze Democratiche Alleate (ADF) dopo l’incursione transfrontaliera di venerd√¨ scorso in una scuola secondaria nel distretto di Kasese, vicino alla Repubblica Democratica del Congo.

Il portavoce della polizia nazionale, Fred Enanga, ha dichiarato che “un dormitorio √® stato bruciato e un deposito di cibo √® stato saccheggiato” nell’attacco alla scuola secondaria di Lhubiriha, a Mpondwe, da parte delle ADF, che hanno sede nell’est della Repubblica Democratica del Congo, dilaniato dai conflitti.

Finora sono stati recuperati 25 corpi dalla scuola e trasferiti all’ospedale di Bwera”, ha detto, riferendosi a una citt√† vicina.Polizia Locale

“Sono state recuperate anche otto vittime, che rimangono in condizioni critiche all’ospedale di Bwera”

Il commissario residente per il Kasese, Joe Walusimbi, ha dichiarato all’AFP che alcuni studenti sono ancora dispersi e che i deceduti finora sono tutti alunni.

“Tutti i morti finora sono confermati essere studenti della scuola”, ha detto.

La polizia non si √® espressa sulla natura dell’attacco o su come siano morte le vittime.

La scuola si trova a meno di due chilometri dal confine con la Repubblica Democratica del Congo, dove l’ADF √® principalmente attivo ed √® stato accusato di aver ucciso migliaia di civili a partire dagli anni Novanta.

Enanga ha detto che l’esercito e le unit√† di polizia erano “all’inseguimento” degli assalitori, che sono fuggiti in direzione del Parco Nazionale Virunga, oltre il confine con la Repubblica Democratica del Congo.

Il portavoce delle Forze di Difesa del Popolo dell’Uganda, Felix Kulayigye, ha dichiarato che le ADF potrebbero aver rapito anche alcune persone.

“Le nostre forze stanno inseguendo il nemico per salvare i rapiti e distruggere questo gruppo”, ha dichiarato in un comunicato.

Milizie letali

Una vasta distesa al confine con Uganda e Ruanda, Virunga √® la pi√Ļ antica riserva naturale dell’Africa ed √® rinomata in tutto il mondo come santuario di specie rare, tra cui i gorilla di montagna.

Ma le milizie, di cui decine sono attive nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, ricca di minerali, usano il parco anche come nascondiglio.

Originariamente composta da ribelli ugandesi prevalentemente musulmani, l’ADF ha preso piede nella parte orientale della RD Congo negli anni ’90.

Dal 2019, alcuni attacchi delle ADF nella parte orientale della RD Congo sono stati rivendicati dal gruppo dello Stato Islamico, che descrive i combattenti come una propaggine locale, la Provincia dell’Africa Centrale dello Stato Islamico.

Gli attacchi delle ADF in Uganda sono meno comuni e il bilancio dell’attacco di venerd√¨ √® il peggiore degli ultimi anni da parte di qualsiasi gruppo.

Nel 2010, due attentati a Kampala contro i tifosi che assistevano alla finale della Coppa del Mondo hanno causato 76 morti, e il gruppo somalo Al-Shabaab ne ha rivendicato la responsabilità.

Non è il primo attacco delle ADF a una scuola in Uganda.

Nel giugno 1998, 80 studenti sono stati bruciati a morte nei loro dormitori in un attacco delle ADF all’Istituto Tecnico Kichwamba, vicino al confine con la Repubblica Democratica del Congo. Pi√Ļ di 100 studenti sono stati rapiti.

L’Uganda e la Repubblica Democratica del Congo hanno lanciato un’offensiva congiunta nel 2021 per cacciare le ADF dalle loro roccaforti congolesi, ma le misure finora non sono riuscite a porre fine agli attacchi del gruppo.

A marzo di quest’anno, gli Stati Uniti hanno annunciato una ricompensa fino a 5 milioni di dollari per informazioni che portino alla cattura del leader dell’ADF.