sabato, Maggio 18, 2024
HomeWorldIl Giappone introduce la prenotazione online per il sentiero del Monte Fuji

Il Giappone introduce la prenotazione online per il sentiero del Monte Fuji

Turisti scattano foto dal lato opposto di un minimarket con il Monte Fuji. Foto: Philip Fong/AFP

Le autorità giapponesi hanno annunciato lunedì un sistema di prenotazione online per il sentiero più popolare del Monte Fuji, nel tentativo di combattere l’eccessivo turismo sul vulcano attivo.

La montagna più alta del Giappone è diventata sempre più affollata durante la stagione escursionistica estiva, sollevando preoccupazioni sulla sicurezza e sui danni ambientali.

Per alleggerire la congestione del sentiero Yoshida, il percorso preferito dalla maggior parte degli escursionisti, la regione di Yamanashi sta progettando di limitare gli ingressi giornalieri a 4.000 persone, che dovranno pagare 13 dollari a testa.

Ma per rispondere ai timori di alcuni scalatori di essere respinti una volta raggiunto il limite giornaliero, quest’anno saranno introdotte per la prima volta anche le prenotazioni online.

Il sistema garantirà alle persone l’ingresso attraverso un nuovo cancello, “permettendo loro di pianificare in anticipo”, ha dichiarato all’AFP Katsuhiro Iwama, funzionario del governo regionale di Yamanashi.

Una piccola città giapponese ha iniziato a erigere una barriera per bloccare la vista del monte Fuji, il più famoso del Paese, dopo che gli abitanti si sono lamentati del cattivo comportamento dei turisti affamati di foto. Video: Caroline Gardin/AFPTV/AFP

Le prenotazioni online si aprono il 20 maggio per la stagione escursionistica luglio-settembre. Ogni giorno almeno 1.000 posti saranno liberi per l’ingresso in loco.

Il Monte Fuji è coperto di neve per la maggior parte dell’anno, ma in estate più di 220.000 visitatori si arrampicano sui suoi ripidi pendii rocciosi, molti dei quali durante la notte per vedere l’alba.

Alcuni tentano di raggiungere la vetta di 3.776 metri (12.388 piedi) senza pause e si ammalano o si feriscono di conseguenza.

Anche i turisti si affollano nelle aree circostanti per immortalare la maestosa montagna, considerata un simbolo del Giappone, ma la cui popolarità si sta rivelando un peso per gli abitanti del luogo.

  • In un punto in cui il Monte Fuji emerge dietro un minimarket Lawson, i funzionari esasperati stanno costruendo un’enorme barriera di rete nera per bloccare la vista.

    Le persone che lavorano e vivono nelle vicinanze si sono lamentate del fatto che i turisti, per la maggior parte stranieri, violano, gettano rifiuti e attraversano pericolosamente la strada per scattare la foto perfetta su Instagram.

    Un numero record di turisti stranieri si reca in Giappone, dove a marzo i visitatori mensili hanno superato per la prima volta i tre milioni.

    I residenti del quartiere delle geishe di Kyoto hanno anche vietato ai turisti di entrare nei vicoli privati dopo le lamentele di alcuni che chiedevano scortesemente di farsi un selfie con le intrattenitrici vestite di kimono.

    RELATED ARTICLES

    ULTIME NOTIZIE