domenica, Febbraio 25, 2024
HomeWorldI legislatori ucraini avanzano una proposta di legge chiave per la mobilitazione

I legislatori ucraini avanzano una proposta di legge chiave per la mobilitazione

Soldati ucraini guidano un carro armato su una strada del distretto di Lyman, nella regione di Donetsk.

In data odierna, il parlamento ucraino ha appoggiato provvisoriamente un disegno di legge volto ad arruolare più soldati nell’esercito, una proposta profondamente divisiva in una nazione stremata dai combattimenti.

L’esercito di Kiev ha chiesto per mesi al governo di arruolare più soldati, per incrementare i suoi ranghi in diminuzione e dare un po’ di respiro alle sue truppe di prima linea affaticate.

Dopo essersi rifiutati di discutere la proposta di legge il mese scorso, mercoledì 243 legislatori hanno approvato il provvedimento in prima lettura. Il processo di conversione in legge potrebbe richiedere settimane.

“Non si tratta di una decisione definitiva. Ci sarà una seconda lettura e verranno apportati degli emendamenti”, ha dichiarato su Telegram il deputato dell’opposizione Oleksiy Goncharenko.

La versione originale del disegno di legge, presentata dal governo a dicembre, renderebbe più difficile evitare la leva e abbasserebbe l’età del servizio militare da 27 a 25 anni.

Inoltre, avrebbe ridotto il servizio di guerra obbligatorio da un periodo illimitato a 36 mesi, ma le modifiche proposte hanno scatenato il panico tra coloro che non sono ancora stati chiamati alle armi.

Dopo un anno di guerra dura che non ha portato a grandi guadagni territoriali né per la Russia né per l’Ucraina, Mosca sta gettando più uomini nel conflitto.

Il presidente Volodymyr Zelensky ha dichiarato a dicembre che l’esercito vuole mobilitare fino a mezzo milione di persone per combattere i circa 600.000 russi schierati in Ucraina.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Il premio NOMA 2024 a Manuela Tesse e Michele Marcolini

Sliema, Malta - 13 febbraio 2024 Il prestigioso Premio Noma 2024 sarà conferito a Manuela Tesse e Michele Marcolini, allenatori delle nazionali maltesi di...