giovedì, Aprile 18, 2024
HomeWorldErdogan vede un "punto di svolta" per la Turchia dopo la sconfitta...

Erdogan vede un “punto di svolta” per la Turchia dopo la sconfitta alle elezioni municipali

Il presidente turco Erdogan ha riconosciuto i guadagni dell’opposizione alle elezioni comunali. AFP.

La Turchia si trova a un “punto di svolta” lunedì, ha dichiarato il presidente Recep Tayyip Erdogan, dopo che l’opposizione che combatte il suo governo da due decenni ha vinto le elezioni municipali a Istanbul, la megalopoli emblematica del Paese, e in altre grandi città.

I risultati quasi definitivi hanno mostrato che il Partito Popolare Repubblicano (CHP), principale opposizione, ha conquistato le principali città e province dell’Anatolia, roccaforti del partito conservatore islamico AKP di Erdogan.

I centri urbani più importanti, Istanbul, la capitale Ankara, Adana, Bursa e Antalya, sono stati tra i comuni che domenica hanno eletto i sindaci del CHP, a meno di un anno dal contraccolpo della fallita sfida presidenziale dello scorso maggio.

Gli osservatori hanno definito la peggiore sconfitta elettorale di Erdogan da quando il suo partito è salito al potere nel 2002.

Molti hanno dato la colpa all’inflazione che ha raggiunto il 67% e alla svalutazione della lira nell’ultimo anno.

I quotidiani filogovernativi Hurriyet e Yeni Safah lunedì hanno sottolineato il “messaggio” degli elettori agli elettori in carica.

Il risultato “può essere spiegato solo dall’economia”, ha scritto Abdulkadir Selvi, commentatore del quotidiano filogovernativo Hurriyet, considerato vicino al campo di Erdogan.

“Un nuovo vento ha soffiato” in Turchia e il governo ora deve affrontare “una nuova equazione politica”, ha aggiunto.

Lo stesso Erdogan ha riconosciuto una “svolta” e ha promesso di “rispettare la decisione della nazione”.

– rivoluzione alle urne

Il quotidiano nazionalista laico Sozcu, che si oppone a Erdogan, ha scritto in prima pagina “rivoluzione alle urne”, mentre il principale giornale di opposizione Cumhuriyet ha salutato una “vittoria storica”.

La vittoria del CHP era forse attesa nelle capitali economiche e politiche Istanbul e Ankara, che hanno conquistato nel 2019, ma gli osservatori hanno visto la più ampia ondata anti-Erdogan come la più forte in quasi 50 anni, ridisegnando la mappa elettorale.

Il sindaco di Istanbul Ekrem Imamoglu, campione dell’opposizione da quando ha conquistato la poltrona di sindaco di Istanbul cinque anni fa in una dura battaglia, sembra ora destinato a una corsa presidenziale nel 2028.

Istanbul's mayor and main opposition Republican People's Party (CHP) candidate Ekrem Imamoglu.Il sindaco di Istanbul e principale candidato del Partito Popolare Repubblicano (CHP) all’opposizione Ekrem Imamoglu.

Il voto “segna la fine dell’erosione democratica in Turchia e la rinascita della democrazia”, ha dichiarato Imamoglu ai suoi sostenitori durante la notte, affermando che la sua vittoria ha “un significato immenso”.

Ad Ankara, anche il sindaco del CHP Mansur Yavas ha rafforzato la sua posizione, superando il suo avversario dell’AKP.

“Assisteremo a una gara tra Imamoglu e Yavas” per la leadership, ha scritto Selvi, commentatore di Hurriyet.

“Imamoglu è l’avversario di Erdogan alle prossime elezioni nazionali”, ha scritto Soner Cagaptay del Washington Institute su X.

Il sindaco di Istanbul “ha la possibilità di diventare presidente della Turchia… La Turchia non manca mai di sorprendere: la partita è aperta”, ha aggiunto.

Erdogan, che è salito al potere come primo ministro nel 2003 prima di diventare presidente nel 2014, ha dichiarato all’inizio di marzo che queste elezioni comunali sarebbero state le sue ultime.

Nella notte il leader 70enne ha detto ai sostenitori sgomenti che “non devono sprecare” i quattro anni che restano prima del prossimo voto presidenziale.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Donna porta il cadavere dello zio in banca per ottenere un prestito in Brasile

La donna ha cercato di far credere che lo zio stesse firmando i documenti. Screengrab da filmati: X, ex TwitterLa polizia brasiliana ha arrestato...