Pubblicato l’indice delle strade dove si registra il più alto tasso di velocità

La tangenziale di Mrieħel è la strada più veloce di Malta secondo i dati pubblicati da Transport Malta, con gli automobilisti che spesso superano i 120 km/h sul tratto di strada di circa 2 km.

La velocità più alta registrata sulla tangenziale è stata di 211 km/h, più alta di qualsiasi altra strada di Malta, registrata nel 2019. Un automobilista è stato sorpreso a guidare a 173 km all’ora nel 2021 e un altro a 169 km all’ora l’anno precedente.

Circa 245 conducenti sono stati sorpresi a guidare sulla tangenziale di Mrieħel a una velocità di almeno 120 km all’ora tra il 2019 e il 2023. La strada ha un limite di velocità di 80 km all’ora.

In totale, quasi 1.300 contravvenzioni per eccesso di velocità sono state rilevate dagli autovelox della strada durante questo periodo.

La strada Tal-Barrani a Żejtun è un altro tratto di strada preferito dai commercianti di velocità, con ben 11.438 multe emesse agli automobilisti sorpresi a superare la velocità tra il 2019 e il 2023.

Sebbene gli autovelox di questa strada abbiano beccato molti più automobilisti che infrangevano la legge rispetto a quelli della circonvallazione di Mrieħel, un numero minore di contravvenzioni riguardava il superamento di 30 km all’ora o più rispetto al limite di velocità legale.

Un totale di 362 automobilisti sono stati colti in flagrante sulla strada Tal-Barrani, seguiti da 308 automobilisti che hanno superato il limite di velocità nella Triq Ħal-Far di Gudja.

Dawret San Pawl, conosciuta anche come la circonvallazione di Xemxija, ha registrato alcune delle velocità più elevate di Malta, con una velocità massima media di oltre 137 km all’ora. Tra il 2019 e il 2023 sono state rilevate 2.350 contravvenzioni per eccesso di velocità lungo questa strada.

La morte della diciassettenne Kacey Sciberras in un incidente avvenuto domenica ha riacceso il dibattito sulla necessità di maggiori misure di moderazione del traffico sulle strade maltesi, con i consiglieri locali di Attard che chiedono al governo di installare autovelox lungo il Central Link.

La sicurezza stradale è sempre più sotto i riflettori, visto che l’anno scorso è stato l’anno più letale mai registrato nel 2022. Gli incidenti mortali sono continuati anche quest’anno, con quattro morti sulle strade maltesi nel solo mese di maggio.