Peter Agius conquista il terzo seggio del PN

Peter Agius è destinato ad occupare il terzo seggio del PN al Parlamento europeo.

Peter Agius si appresta a conquistare il terzo seggio del Partito Nazionalista alle elezioni del Parlamento europeo.

Nei commenti rilasciati alla sala di spoglio di Naxxar, Agius ha affermato che l’elettorato ha inviato un chiaro messaggio di cambiamento.

“Abbiamo lavorato molto per arrivare a questo punto. Il segnale più importante inviato oggi dall’elettorato è un segnale di cambiamento”, ha detto Agius.

Peter Agius parla alla sala di spoglio.

Per Agius sarà la seconda volta fortunata: riuscirà finalmente a raccogliere abbastanza voti per assicurarsi un seggio al Parlamento europeo dopo averlo mancato nel 2019.

I risultati non sono ancora ufficiali. Robert Metsola è già stato rieletto con più voti di qualsiasi altro candidato al Parlamento europeo nella storia elettorale maltese.

Anche se i risultati ufficiali non sono ancora stati annunciati, si prevede che abbia ricevuto più di 81.000 voti di prima preferenza.

David Casa è destinato a vincere il secondo seggio del PN.

Con una formazione da avvocato, Agius ha diretto in precedenza l’Ufficio del Parlamento europeo a Malta e ha lavorato come speechwriter per l’ex presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Con un solido background negli affari europei e nei processi legislativi dell’UE, Agius si è presentato come il candidato in grado di rendere l’UE più accessibile ai cittadini.

Ha iniziato presto la sua campagna e negli ultimi mesi ha sostenuto una serie di questioni, tra cui il testa a testa con Alex Agius Saliba per le sue affermazioni sui monopoli alimentari abusivi. Ha portato alla Commissione europea un reclamo dei residenti di Ħal FarruÄ¡ per la presenza di enormi serbatoi di carburante per l’aviazione vicino alle loro case.

Di recente, però, è finito nell’acqua calda quando ha affermato che un allevamento di pecore a Għajn Riħana era in realtà una villa costruita con i fondi dell’UE, un’affermazione che si è poi rivelata priva di fondamento.