sabato, Marzo 2, 2024
HomeMaltal'OSCE potrebbe aiutare a rimpatriare i bambini ucraini rapiti": Presidente della Lettonia

l’OSCE potrebbe aiutare a rimpatriare i bambini ucraini rapiti”: Presidente della Lettonia

Il presidente lettone Edgars Rinkēvičs e il suo omologo maltese George Vella. Foto: Chris Sant Fournier

L’OSCE potrebbe essere un “buon strumento” per aiutare la restituzione dei bambini ucraini “rapiti” dalla Russia durante la sua guerra contro l’Ucraina, ha dichiarato lunedì il capo di Stato lettone.

Il Presidente lettone Edgars Rinkēvičs ha parlato al Palazzo di St Anton durante una visita di Stato, dove ha incontrato il Presidente George Vella e alti esponenti politici tra cui il Primo Ministro Robert Abela e il Ministro degli Esteri Ian Borg.

Dicendosi “molto soddisfatto” della presenza di Malta nell’OSCE e della sua recente nomina, Rinkēvičs ha aggiunto che quest’ultima potrebbe essere uno strumento utile per assistere i bambini ucraini sfollati.

“L’OSCE potrebbe essere un buon strumento… per riportare i bambini ucraini rapiti dalla Russia alle loro famiglie nelle loro case. È qui che credo che possiamo intensificare i nostri sforzi”, ha dichiarato.

A novembre, Malta è stata eletta all’unanimità alla presidenza dell’organizzazione come parte di una soluzione diplomatica al veto posto dalla Russia all’ascesa dell’Estonia al ruolo. L’Estonia ha criticato apertamente la Russia da quando ha invaso l’Ucraina.

Commentando l’ascesa di Malta alla carica, Rinkēvičs ha dichiarato che il Paese ha assunto la presidenza dell’OSCE in una “situazione molto complicata” e ha assicurato il “pieno sostegno” della Lettonia a Malta durante il periodo di permanenza nel ruolo e per il suo lavoro nel Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Passando alle questioni interne all’Europa, il Presidente lettone ha affermato che il suo Paese e Malta sono “molto simili” sulla questione della riforma dell’UE.

“Come piccole nazioni, siamo molto simili quando si tratta di riforme. Crediamo che tutte le sfide che l’UE sta affrontando… possano essere affrontate all’interno del quadro dei trattati esistenti, e non aprendo negoziati sui trattati”, ha dichiarato Rinkēvičs.

Official welcome ceremony for President of Latvia Edgars Rinkēvičs at Sant’Anton Palace. Photo: Chris Sant FournierCerimonia ufficiale di benvenuto al Presidente della Lettonia Edgars Rinkēvičs a Palazzo Sant’Anton. Foto: Chris Sant Fournier

Per quanto riguarda la cooperazione tra Lettonia e Malta, Rinkēvičs ha affermato che i Paesi stanno pianificando di “aumentare il livello di cooperazione economica”, un’iniziativa discussa anche da Vella durante il suo discorso.

Vella ha affermato che Malta gode di un buon livello di scambi commerciali con la Lettonia, con un “buon numero di imprese maltesi che hanno ampliato le loro attività in Lettonia”, aggiungendo che c’è un potenziale di aumento dell’attività in settori quali l’informatica, i servizi finanziari, la trasformazione alimentare, la lavorazione dei metalli e l’aviazione.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE