martedì, Aprile 23, 2024
HomeMaltaL'ex centro migranti di Marsa sarà utilizzato per scopi amministrativi

L’ex centro migranti di Marsa sarà utilizzato per scopi amministrativi

Il ministro degli Interni Byron Camilleri (secondo a destra) visita gli impianti sportivi dell’ex centro per migranti di Marsa con funzionari del ministero e del consiglio locale.

L’ex Centro aperto per migranti di Marsa sarà convertito in uffici amministrativi, mentre gli impianti sportivi associati saranno gestiti dal Comune di Marsa, ha dichiarato mercoledì il Ministero degli Affari interni.

Il Times of Malta ha riportato che i pochi migranti rimasti nel centro sono stati trasferiti in un’altra struttura a Ħal Far e il centro è stato chiuso.

L’edificio, originariamente la scuola Dun Ġwann Mamo, è stato un centro aperto per i migranti per diversi anni, ospitando in un periodo anche più dei 500 migranti che doveva ospitare.

Il Ministero degli Affari interni ha dichiarato che negli ultimi mesi sono stati avviati i lavori per destinare l’edificio a scopi amministrativi e per inserirlo nei piani di riqualificazione dell’area.

Gli impianti sportivi e le altre aree all’interno della proprietà saranno gestiti dal consiglio locale. Alcune attività sono già state organizzate dal consiglio.

Il ministro dell’Interno Byron Camilleri ha sottolineato, durante una visita al sito, che il centro migranti è stato chiuso senza che l’onere venisse spostato su altre città.

“La comunità di Marsa ha sostenuto un onere sproporzionato nel corso degli anni e il governo è impegnato a cambiare la situazione”, ha dichiarato.

Ha inoltre sottolineato che l’anno scorso Malta ha visto più partenze di migranti che arrivi. Il trattamento delle domande di asilo è diventato più efficiente e un numero maggiore di migranti che non meritano protezione viene rimpatriato, ha aggiunto.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Taiwan colpita da numerose scosse di terremoto, la più forte di magnitudo 6,3

Questa immagine pubblicata dalla Central News Agency (CNA) di Taiwan il 22 aprile 2024 mostra rocce cadute sull'autostrada Suhua a Hualien. Foto: AFPLa capitale...