venerdì, Marzo 1, 2024
HomeMaltaL'appello del commissario: le accuse di frode da parte del tribunale sono...

L’appello del commissario: le accuse di frode da parte del tribunale sono “semplicemente esilaranti”

Steward ha descritto la sentenza del tribunale contro di lui come “più un’opera di fantasia che una decisione sana e corretta”. Foto: Matteo Mirabelli

Il gigante della sanità Steward ha accusato un tribunale di essere prevenuto nei suoi confronti nella sentenza che ha stabilito che la società statunitense ha agito in modo fraudolento nella gestione di una concessione per tre ospedali.

In un ricorso di 100 pagine in cui espone i motivi dell’appello, l’azienda ha definito la sentenza del giudice Francesco Depasquale “più un’opera di fantasia che una sentenza valida e corretta”.

Il mese scorso, il tribunale ha condannato la gestione degli ospedali Karin Grech, St Luke’s e Gozo General, giudicando fraudolento l’intero processo, da prima che il contratto fosse assegnato alla Vitals Global Healthcare e dopo la sua vendita alla Steward.

Ma l’azienda statunitense ha affermato che il tribunale è giunto a “conclusioni sbagliate” dopo aver fatto “ipotesi azzardate”.

L’azienda ha definito “semplicemente esilarante (se non è stata fatta da un tribunale di uno Stato membro dell’UE)” la constatazione del tribunale di frode e di possibile condotta criminale da parte di Steward.

Nella traduzione in lingua inglese della richiesta di appello si legge che, secondo il tribunale, i membri del governo, tra cui l’ex ministro della Salute Konrad Mizzi, “erano dilettanti, vergini o, nel peggiore dei casi, cretini, oltre che privi di qualsiasi responsabilità come se non fossero maggiorenni”.

D’altra parte, il tribunale ha ritenuto che Steward, “esercitando oscure astuzie degne di un cattivo in un romanzo gotico, abbia approfittato dell’ingenuità di questi individui pietosi”.

Le conclusioni del tribunale erano basate su “motivi di fatto e giuridicamente errati”, andavano oltre quanto richiesto e sono state fatte senza dare a Steward la possibilità di contestarle.

L’istanza presentata da Steward Malta Assets Ltd, Steward Malta Management Limited e Steward Malta Limited, elencava 12 lamentele e sosteneva di non essere il governo,

Ha accusato il tribunale di aver insinuato che Steward avesse “un piano generale” per rilevare la concessione, forzarne la cessazione e poi trarre profitto dal governo attraverso una penale di 100 milioni di euro.

Il tribunale ha dimostrato una “notevole ignoranza” su come un gruppo internazionale di aziende con 40.000 dipendenti in tutto il mondo e 40 ospedali con un fatturato di 7 miliardi di dollari gestisce un’attività.

“Certamente non pianificando l’inadempienza di un prestito di 30 milioni di euro (da parte della BOV) in seguito all’annullamento di una concessione per ricevere liquidità tramite una garanzia governativa – un aspetto fantastico della sentenza del tribunale”, ha dichiarato.

Steward si è dichiarata “offesa e danneggiata dal modo inaccettabile, sarcastico e superficiale” in cui il tribunale ha esaminato le prove.

Steward si è detta “oltraggiata e offesa dal modo inaccettabile, sarcastico e superficiale” in cui la corte ha considerato le prove

Ha detto che la corte ha sbagliato a insinuare che non ha fatto nulla con i finanziamenti statali “tranne che rinnovare un bagno” e ha elencato come ha fatto aggiornamenti al Gozo General Hospital, ha creato diverse unità specializzate, una nuova flotta di ambulanze, nuovi servizi di elicottero e l’edificio del Barts College for Medicine and Dentistry.

Il ricorso afferma che una lettura delle considerazioni della Prima Corte porterebbe a capire che il governo è “uscito pulito” dall’intera saga, mentre Steward era il “truffatore”.

L’appello ha anche criticato la decisione di abbreviare i tempi di presentazione del ricorso, affermando che ciò viola il suo diritto a un equo processo e si è riservato il diritto di ricorrere alla Convenzione europea dei diritti dell’uomo.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Hamilton ammette che “è uno shock” quando la Mercedes è in testa alle prove in Bahrain

Lewis Hamilton in testa alla classifica dei tempi nelle seconde prove del Gran Premio del Bahrain. Foto: AFP Lewis Hamilton ha avvertito il suo team...