martedì, Maggio 28, 2024
HomeMaltaLa PN si scaglia contro il consigliere che vuole farle causa: "Ha...

La PN si scaglia contro il consigliere che vuole farle causa: “Ha detto alla gente di votare laburista”

James Cauchi (a lato) ha comunicato questa settimana al suo partito l’intenzione di fargli causa. Foto: Chris Sant Fournier

Un consigliere del PN di Cospicua che intende fare causa al suo stesso partito ha passato anni a incoraggiare le persone a votare laburista, ha dichiarato domenica il Partito Nazionalista.

James Cauchi, che rappresenta il PN come consigliere locale, questa settimana ha dichiarato di essere stato messo da parte dopo essere stato avvicinato da una fazione interna che voleva rovesciare il leader del partito Bernard Grech.

Cauchi ha affermato di aver respinto le avances della fazione e di aver giurato fedeltà a Grech, ma di essere stato comunque ignorato dal partito quando si è trattato di nominare i candidati per le prossime elezioni comunali dell’8 giugno.

Domenica, il PN ha risposto alle affermazioni di Cauchi in una dichiarazione pubblica.

Secondo il partito, Cauchi ha passato anni a incoraggiare i cittadini di Cospicua a votare per il partito laburista rivale e ha anche partecipato a eventi politici organizzati dall’ex sindaco di Cospicua, l’attuale ministro Alison Zerafa Civelli, mentre era consigliere del PN.

“Nonostante ciò, speravamo che il suo atteggiamento cambiasse e gli abbiamo chiesto se intendeva ricandidarsi con il PN”. L’e-mail che ha ricevuto è stata inviata a tutti gli attuali consiglieri del PN.

“James Cauchi non ha risposto all’e-mail per mesi, pur postando sui social media per incoraggiare gli elettori a votare per i candidati di entrambi i partiti”, si legge.

Il partito ha detto che quando Cauchi ha comunicato al partito di voler correre come candidato del PN, il consiglio amministrativo del partito ha deciso di non volerlo più tra i suoi candidati.

La protesta giudiziaria di Cauchi contro il partito ha dimostrato che la decisione era corretta, ha detto il partito.

“Abbiamo scelto di rimanere in silenzio e di non dire nulla al riguardo. Ma dato che Cauchi è diventato pubblico, dobbiamo esporre i fatti”, ha dichiarato il PN.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

‘Questa non è una serie TV’ – Muscat si dichiara non colpevole tra drammi in tribunale e fuori

Centinaia di persone hanno manifestato fuori dal tribunale a sostegno di Muscat e dei suoi collaboratori. Foto: Matteo MirabelliJoseph Muscat si è dichiarato non...