venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaIl-Kollettiv: "Il bivio del duopolio PL/PN"

Il-Kollettiv: “Il bivio del duopolio PL/PN”

Photo: Matthew Mirabelli

Secondo il gruppo delle società civile il-Kolletiv, i principali partiti politici di Malta devono scegliere tra servire la popolazione o le potenti lobby.

Analizzando i risultati delle elezioni del Parlamento europeo, il gruppo ha affermato che il verdetto mostra che ampie porzioni del paese ritengono che le politiche del governo laburista non stiano lavorando per loro.

“La distanza tra il potere politico e la vita di tutti i giorni si riflette nel modo in cui il partito ha perso la maggior parte del consenso elettorale”, hanno detto.

Da quando è stata fatta l’ultima elezione, hanno continuato, la politica del governo è stata quella di distribuire risorse pubbliche – incluse terre, costa e denaro dei contribuenti – a lobby e individui con interessi privati.

Ciò ha portato alla conseguenza della perdita di spazi aperti, alla costante minaccia di costruzioni e alla mancanza di applicazione della legge in tutti i settori, che è stata avvertita direttamente dalle comunità locali.

Questa situazione ha posto non solo il governo, ma anche l’opposizione davanti ad un bivio.

“Le differenze nella politica economica tra i due principali partiti sono trascurabili e finché questi rimarranno servi degli interessi del grande business, in particolare della lobby delle costruzioni, il disincanto del pubblico per questi due monoliti continuerà ad aumentare”.

“In breve, PLPN deve fare una scelta tra servire i suoi elettori e servire le lobby”.

Nel complesso, il-Kollettiv ha detto di essere deluso nel vedere una mancanza di discussioni sulle questioni europee durante un’elezione dell’UE, mentre altre questioni importanti come il costo della vita e i diritti dei lavoratori vengono messe da parte.

Hanno nominato Arnold Cassola come “vittoria morale” delle elezioni, interpretando i suoi voti al primo conteggio come prova della necessità di “una forza credibile che possa sfidare il duopolio politico con proposte concrete e politiche chiare”.

“Il-Kollettiv ritiene che gli elettori sono stanchi della mediocrità che si è appropriata dei banchi parlamentari negli ultimi anni e di conseguenza, ad oggi cercano persone affidabili per governare”, hanno detto.

“È giunto il momento di una riforma elettorale che rispetti i desideri di coloro che non vogliono far parte del duopolio politico, che sta soffocando la qualità della vita pubblica, e anche dell’opportunità di cambiamento”.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE