giovedì, Aprile 18, 2024
HomeMaltaDa Afrodite a Eros: mostra di vasi greci al museo archeologico

Da Afrodite a Eros: mostra di vasi greci al museo archeologico

Una serie di vasi greci che fanno parte della collezione di riserva del Museo Nazionale di Archeologia sarà esposta al museo nell’ambito di una mostra intitolata Da Afrodite a Eros: Mitologia sui vasi greci della Collezione Nazionale.

La mostra si terrà dal 27 maggio al 21 settembre.

Nonostante alcune testimonianze di donazioni di vasi da parte di privati, è necessario svolgere ulteriori indagini per accertare la provenienza dei vasi greci esposti.

Si sa per certo che quando Ġan Franġisk Abela lasciò in eredità la sua collezione ai Gesuiti nel 1637, menzionò, tra gli altri, quattro vasi di argilla dipinti in rosso e nero.

In seguito, Jean Houël documentò alcuni di questi vasi greci nel suo libro illustrato Voyage pittoresque des isles de Sicile, de Malte et de Lipari, pubblicato nel 1782.

Anche Antonio Annetto Caruana documentò questi vasi nella relazione del 1882 sulle antichità fenicie e romane nel gruppo delle isole di Malta.

Il significato estetico dei vasi risiede nel loro valore artistico.

Come suggerisce il titolo della mostra, la mitologia greca era spesso rappresentata su questi vasi, che sono passati di generazione in generazione insieme alla narrazione della mitologia greca.

Afrodite ed Eros erano due dei soggetti preferiti per essere raffigurati su questi vasi, in quanto rappresentano l’amore e la felicità.

Anche i satiri e le menadi erano i soggetti preferiti, che raffiguravano eccentricità e allegria.

Da Afrodite a Eros: Mythology on the Greek Vases in the National Collection offre una panoramica sulle tecniche di fabbricazione dei vasi, sul loro utilizzo e sul periodo di produzione.

Un opuscolo sulla mostra può essere acquistato presso il Museo Nazionale di Archeologia. È disponibile anche una versione digitale.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE