giovedì, Aprile 18, 2024
HomeMaltaCosa pensano di Myriam Spiteri Debono?

Cosa pensano di Myriam Spiteri Debono?

Personaggi di alto profilo come Lawrence Gonzi, Alfred Sant, Vicki Ann Cremona, Marie-Louise Coleiro Preca e Josef Masini Vento condividono i loro pensieri su Myriam Spiteri Debono.

MYRIAM SPITERI DEBONO è stata designata come prossimo Presidente della Repubblica di Malta. Mark Laurence Zammit chiede a personaggi di alto profilo di fare luce sul notaio dal profilo relativamente basso.

La donna nominata come 11¬į presidente di Malta √® molto intelligente, meticolosa, virtuosa, supponente, affabile e con un forte senso della giustizia sociale, secondo i suoi amici, colleghi e conoscenti politici.

Myriam Spiteri Debono è nata a Victoria, Gozo, il 25 ottobre 1952, ma ha vissuto a Birkirkara per la maggior parte della sua vita, durante la quale è stata attivamente impegnata nel Partito Laburista.

Sar√† la terza donna presidente dopo Marie-Louise Coleiro Preca e Agata Barbara e il terzo presidente gozese, dopo ńäensu Tabone e Anton Buttigieg.

Spiteri Debono ha partecipato a quattro elezioni generali successive con il partito laburista Рnel 1981, 1987, 1992 e 1996 Рma non è mai stata eletta.

Dopo la sua candidatura nel 1996, il neoeletto primo ministro Alfred Sant la nominò prima donna speaker della Camera, carica che mantenne per quasi due anni.

Myriam <em>Spiteri</em> Debono presiding over parliament as speaker. She held the position between 1996 and 1998. Photo: Screen grab from TVM newsMyriam Spiteri Debono presiede il Parlamento come speaker. Ha ricoperto la carica tra il 1996 e il 1998. Foto: Immagine tratta da TVM news

√ą stato un periodo breve, ma straordinariamente turbolento dal punto di vista politico, durante il quale l’ex primo ministro e allora banchiere Dom Mintoff alla fine ha fatto cadere il suo stesso governo, costringendo l’amministrazione di Sant con una maggioranza di un solo seggio a indire le elezioni, che i laburisti hanno perso.

un oratore onesto in un momento difficile” – Sant

Contattato per un commento, Alfred Sant ha dichiarato che la Spiteri Debono si √® dimostrata un’oratrice onesta “in un momento difficile”.

“Ha guidato efficacemente con prudenza e correttezza in un periodo di manovre politiche che avrebbero potuto essere considerate praticamente come un colpo di Stato parlamentare”, ha detto.

“La decisione unanime del Parlamento di nominarla presidente √® stata una buona scelta”.

Prima donna speaker della storia, Spiteri Debono ha preso il posto di Lawrence Gonzi, che ricopriva il ruolo dal 1988.

ora pu√≤ mettere in pratica il discorso di Daphne” – Gonzi

Gonzi ha raccontato di aver conosciuto la Spiteri Debono durante il suo mandato di speaker e l’ha descritta come una persona affabile e ben educata con un forte senso della giustizia sociale.

“Non ero d’accordo con lei su alcune decisioni che ha preso come presidente della Camera, ma questo non ha intaccato il rispetto reciproco che ci siamo sempre dimostrati”, ha detto.

“L’ho ammirata ancora di pi√Ļ quando ha avuto il coraggio di affrontare la ferita nazionale che si √® creata con l’assassinio di Daphne Caruana Galizia – una ferita che continua a sanguinare ancora oggi”.

Lawrence Gonzi (right) was <em>Spiteri</em> Debono’s predecessor as speaker of the house. Photo: Screen grab from TVM newsLawrence Gonzi (a destra) √® stato il predecessore di Spiteri Debono come presidente della Camera. Foto: Immagine tratta dal telegiornale di TVM

L’ex primo ministro si √® congratulato con lei per il suo nuovo ruolo che, ora pi√Ļ che mai, le permetter√† di utilizzare la pi√Ļ alta carica costituzionale del Paese per mettere in pratica quel discorso, tanto pi√Ļ che gode del sostegno di quasi tutti.

Prima di essere eletta presidente della Camera, Spiteri Debono ha anche guidato la sezione femminile del Partito Laburista tra il 1993 e il 1996. La sua amica e collega Marie-Louise Coleiro Preca ha assunto il ruolo dopo che Spiteri Debono ha assunto la carica di speaker.

coleiro Preca: “Una donna integra”

Coleiro Preca ha avuto parole di elogio per la sua vecchia amica, affermando che è adatta a ricoprire il ruolo di presidente soprattutto per il suo forte senso di integrità e onestà.

“Non √® influenzata o controllata da altri nelle questioni di opinione e pu√≤ elevarsi al di sopra della politica di parte”, ha detto.

“√ą un notaio molto competente e quindi le sue conoscenze le saranno utili anche in questo nuovo ruolo”.

Quando era agli inizi come studente di notariato, l’attuale sindaco di Qormi Josef Masini Vento non riusciva a trovare un notaio affermato che volesse unirsi a lui e i continui rifiuti stavano diventando frustranti, finch√© non chiam√≤ Spiteri Debono, che lo accolse a braccia aperte.

Se il lavoro non era in linea con i suoi principi, lo rifiutava”, ha dichiarato il sindaco di Qormi Josef Masini Vento

√ą molto intelligente nella sua professione, intensa e meticolosa nel suo lavoro, e ha una brillante padronanza delle lingue maltese e inglese, ha detto. √ą un “animale politico” guidato dai pi√Ļ alti standard etici e morali e da un buon cuore aperto a tutti.

“Non l’ho mai vista accettare un lavoro che non fosse all’altezza dei suoi elevati standard etici e morali. Avrebbe rifiutato quel lavoro, anche se sarebbe stato tecnicamente legale e molto redditizio”, ha detto.

“Era esigente nei confronti del lavoro corretto e se non era in linea con i suoi principi, lo avrebbe rifiutato”.

1996 - Myriam <em>Spiteri</em> Debono being announced speaker of the house by then-prime minister <em>Alfred Sant</em> in the presence of then-president Ugo <strong>Mifsud</strong> Bonnici. Photo: Screen grab from TVM news1996 – Myriam Spiteri Debono viene annunciata speaker della Camera dall’allora primo ministro Alfred Sant alla presenza dell’allora presidente Ugo Mifsud Bonnici. Foto: Immagine tratta dal notiziario di TVM

Masini Vento ha dichiarato che √® stato saggio da parte del governo proporla per la carica e maturo da parte dell’opposizione sostenere la nomina. Il Paese ha bisogno di una persona virtuosa perch√© questo non √® un momento facile, ha detto.

Masini Vento ha lavorato nel suo ufficio per pi√Ļ di cinque anni e da allora √® sempre stata sua amica.

Il discorso del Giorno della Vittoria

Negli ultimi anni la Spiteri Debono √® stata vista raramente nelle sedi pubbliche, fino a quando non ha pronunciato un discorso per il Giorno della Vittoria l’8 settembre 2021.

Ha reso omaggio alla giornalista assassinata Daphne Caruana Galizia, invitando la nazione a “redimersi di nuovo” e a impegnarsi nelle riforme necessarie dopo l’omicidio.

“Si √® trattato di un’esecuzione, intimamente connessa alle indagini da lei condotte nell’esercizio della sua professione di giornalista. Sarebbe utile a tutti rafforzare il rispetto e l’apprezzamento che dovremmo avere per tutti coloro che lavorano nel giornalismo investigativo e che diffondono le notizie. Ricordiamoci che il giornalismo √® il quarto pilastro della democrazia”, aveva detto.

L’accademica Vicki Ann Cremona l’ha elogiata per essere l’unico politico laburista ad aver avuto il coraggio di riconoscere l’omicidio di Caruana Galizia e di chiedere la protezione dei giornalisti in una cerimonia ufficiale di Stato.

“La ammiro anche per aver invitato la nazione a superare la politica di parte e a unirsi per il bene comune”, ha dichiarato Cremona, membro della ONG Repubblika.

“E grazie agli emendamenti costituzionali, possiamo finalmente dire di aver avuto una discussione adeguata e matura che ha portato a una nomina ragionevole e accettabile per tutti”.

avviare discussione sulla Costituzione

Cremona ha anche esortato la nuova presidente ad avviare un’ampia discussione nazionale sulla riforma costituzionale, promessa dal suo predecessore George Vella ma per qualche motivo mai decollata.

Myriam <em>Spiteri</em> Debono (bottom left) beside then-MLP <strong>leader</strong> Dom Mintoff during a mass meeting in the 1980s. Photo: Screen grab from TVM newsMyriam Spiteri Debono (in basso a sinistra) accanto all’allora leader del MLP Dom Mintoff durante una riunione di massa negli anni Ottanta. Foto: Immagine tratta da TVM news

“Deve essere un’ampia discussione tra enti governativi, partiti politici, sindacati, ONG, consigli locali, societ√† civile e tutti i settori della societ√†. La discussione dovrebbe mirare a rafforzare in primo luogo i pilastri democratici giudiziario, legislativo e amministrativo, in modo da poter lavorare in modo indipendente e arginare la corruzione, e a far s√¨ che il giornalismo sia sancito come quarto pilastro della democrazia”, ha affermato l’autrice.

“Speriamo che riesca a dare il via a questa discussione in modo efficace e che non ci siano interferenze da parte di persone con secondi interessi”.

In seguito alle modifiche apportate alla Costituzione nel 2020, Spiteri Debono è stato il primo presidente a richiedere una maggioranza di almeno due terzi dei membri della Camera dei Rappresentanti. Il presidente di Malta è un ruolo in gran parte cerimoniale. Ma la firma del presidente è il passo finale del processo legislativo e nessuna legge può entrare in vigore senza di essa.

Spiteri Debono √® stata approvata all’unanimit√† dal Parlamento come prossimo presidente di Malta mercoled√¨ scorso, dopo un breve periodo di negoziati tra Robert Abela e Bernard Grech.

Spiteri Debono è sposata con il notaio Anthony Spiteri Debono e ha tre figli.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Donna porta il cadavere dello zio in banca per ottenere un prestito in Brasile

La donna ha cercato di far credere che lo zio stesse firmando i documenti. Screengrab da filmati: X, ex TwitterLa polizia brasiliana ha arrestato...