venerdì, Giugno 14, 2024
HomeMaltaAumenta di 3000 unità la produzione di TAC negli ospedali statali

Aumenta di 3000 unità la produzione di TAC negli ospedali statali

Il Ministro della Salute lunedì Foto: DOI Pierre Sammut

Il Ministero della Salute sta spendendo 400.000 euro per aumentare di 3.000 unità il numero di TAC effettuate negli ospedali statali entro la fine dell’anno, riducendo così i tempi di attesa.

Il Ministro della Salute JoEtienne Abela ha dichiarato che alla Mater Dei vengono effettuate 150 TAC al giorno, grazie a due scanner nel reparto di radiologia e a un altro nel reparto di emergenza. Altre 150 scansioni vengono effettuate ogni settimana al Gozo General Hospital, dove c’è uno scanner.

Grazie a questo investimento – che estende il numero di ore in cui gli scanner sono utilizzati – si potranno effettuare 20 scansioni in più al giorno, per cinque giorni alla settimana, a Mater Dei e al Gozo General Hospital, per un totale di 3.000 entro la fine dell’anno.

Il ministro ha detto che sono in corso i piani per l’acquisto di altri tre scanner CT. Saranno installati presso l’Ospedale Generale di Gozo, la Casa di San Vincenzo de’ Paoli e il Centro Sanitario Ċensu Moran.

L’aumento delle TAC è particolarmente vantaggioso per i pazienti affetti da cancro o patologie cardiache, ha dichiarato Abela in una conferenza stampa.

Ha ringraziato i radiologi e i radiografi per il loro lavoro e ha dichiarato che si sta investendo in attrezzature e nell’assunzione di personale.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE