mercoledì, Febbraio 21, 2024
HomeMaltaAttualitàRaddoppiano le barricate fuori dal Parlamento in vista della protesta del PN

Raddoppiano le barricate fuori dal Parlamento in vista della protesta del PN

Oggi pomeriggio la polizia ha eretto delle barricate fuori e intorno al palazzo del Parlamento a La Valletta, in vista di una protesta indetta dal Partito Nazionalista.

Il PN ha esortato i suoi sostenitori a radunarsi fuori dal Parlamento alle 18:00 di lunedì sera per chiedere la restituzione di tre ospedali statali, in seguito all’annullamento della legge.

In previsione di questo evento, la polizia ha eretto delle barriere intorno al Parlamento fino a Piazza della Castiglia, fornendo uno spazio di tamponamento per consentire alle auto ministeriali di scortare i politici al Parlamento.

L’accresciuta presenza di sicurezza è un duro ricordo di quando Piazza della Libertà era piena di barricate che limitavano l’accesso ai manifestanti, che all’epoca chiedevano le dimissioni dell’allora Primo Ministro Joseph Muscat.

Police barricades reach all the way to Castille square ahead of Monday nights protest. Photo: Matthew Mirabelli
Le barricate della polizia arrivano fino a piazza Castille in vista della protesta di lunedì sera. Foto: Matteo Mirabelli

Venerdì il tribunale ha stabilito che tre ospedali ceduti a Vitals e successivamente a Steward Healthcare devono essere restituiti allo Stato, perché l’accordo di privatizzazione stipulato con il governo era fraudolento.

Il tribunale ha concluso che il Gozo General Hospital, il St Luke’s Hospital e il Karin Grech Hospital devono essere restituiti allo Stato, perché gli obiettivi concordati per contratto non sono mai stati raggiunti.

Il giudice Francesco Depasquale ha emesso la sentenza dopo 44 udienze nella causa intentata dall’ex leader dell’opposizione Adrian Delia.

Il governo ha reagito alla sentenza e si è riservato il diritto di procedere con un’azione legale.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE