lunedì, Giugno 5, 2023
HomeMaltaAttualitàL'"identità architettonica inesistente" di Malta in mostra alla Biennale di Venezia

L'”identità architettonica inesistente” di Malta in mostra alla Biennale di Venezia

Uno studio di architettura sfrutta l’evento internazionale della Biennale di Venezia per evidenziare la “crisi dell’architettura contemporanea” a Malta.

3DM Architecture partecipa alla sesta edizione della mostra di architettura Time Space Existence con Issa (Now), una grande installazione d’arte interattiva allestita a Palazzo Bembo, una delle sedi più importanti di Venezia.

Il progetto solleva la questione dell'”odierna identità architettonica inesistente di Malta”, secondo il suo architetto principale, Maurizio Ascione.

Sottolinea la necessità di “ricollegarsi alle nostre radici e ai nostri principi di fronte alla crisi architettonica contemporanea”.

L’installazione astratta è composta da materiali locali, tra cui blocchi di pietra consumati dagli agenti atmosferici, che simboleggiano il passato e la ghiaia per riconnettersi con l’ambiente naturale, e pietre scolpite per rappresentare il “presente”.

Issa (Now) at the Venice Biennale. Photo: 3DM Architecture
Ascione, che dirige un team di 12 persone del suo studio, si è ispirato a una citazione dell’architetto sino-americano I.M Pei, che ha progettato la piramide di vetro del Louvre a Parigi.

Pei una volta ha detto: “Basta dare uno sguardo agli edifici per sentire la presenza del passato, lo spirito di un luogo; sono un riflesso della società”.

Ascione afferma che l’intenzione è quella di mettere in discussione ciò che queste parole dicono di Malta, dove “si parla solo di sviluppo… non di architettura”.

Uno specchio nell’installazione simboleggia la riflessione, incoraggiando lo spettatore a pensare.

La proposta del team era di “guardare al passato e riesplorare i nostri materiali primitivi, imparare dai processi della nostra storia e creare una nostra identità che durerà per le generazioni a venire”, ha detto Ascione.

“La mostra, fornendo una nuova prospettiva e ricordandoci l’importanza di preservare il nostro patrimonio culturale, offre una visione su come superare la mancanza di identità e di artigianalità nell’architettura di oggi”.

The installation uses natural materials.
Ascione ha dichiarato di essere preoccupato non solo per l’eccessivo sviluppo, ma anche per la mancanza di qualità negli spazi e nell’architettura.

“Questo è perso perché costruiamo solo edifici”, ha detto, puntando il dito contro la sua stessa professione, ma affermando che gli architetti da soli non possono cambiare la mentalità di una nazione.

Sebbene tutti siano consapevoli del problema, gli architetti con buone intenzioni potrebbero essere arrivati a un punto in cui si sentono “bloccati”, perché si tratta anche di una questione culturale, sociale ed educativa.

Gli architetti sono sopraffatti dal pubblico e dalle autorità – una “società bloccata” che si basa solo su soluzioni tradizionali, creando un senso di falsa nostalgia, ha aggiunto. “Dovremmo creare edifici contemporanei che rispecchino l’identità maltese per il futuro” e reinterpretare il patrimonio nazionale per creare qualcosa di nuovo.

L’applicazione dei principi fondamentali della buona architettura – tra cui la purezza delle forme, il buon uso delle proporzioni, la scala, l’articolazione degli spazi negativi e positivi, la simmetria e i ritmi asimmetrici, il gioco di luci e ombre – ha dato vita a un’architettura “destinata a rimanere”, ha affermato Ascione.

Portare, di propria iniziativa, la mancanza di identità dell’architettura maltese sul palcoscenico mondiale questo fine settimana alla Biennale ha comportato un costo finanziario enorme per 3DM Architecture.

Ma Ascione ha detto che l’idea era di iniziare la discussione e di proseguirla con dei workshop a Malta e crede che il progetto possa “cambiare la mentalità delle persone su come intervenire sul loro ambiente”.

Issa è stato presentato per la prima volta a Malta alla presenza del ministro della Pianificazione Stefan Zrinzo Azzopardi, e la mostra si svolgerà a Venezia fino al 26 novembre.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Verstappen amplia il suo vantaggio per il titolo con una vittoria magistrale in Spagna

Il doppio campione del mondo in carica Max Verstappen ha esteso il suo vantaggio nella corsa al titolo di quest'anno a 53 punti domenica, quando ha completato una tripletta guidando la...