Dog sitter applica collare elettrico a un cane senza il permesso della padrona

La proprietaria di un cane ha espresso la sua rabbia dopo aver scoperto che al suo cane era stato applicato un collare elettrico mentre era tenuto da un dog sitter.

“In otto anni di vita a Malta con il mio cane Hunter, e avendo incontrato molti dog sitter, questa è stata la prima volta che ho sperimentato qualcosa di simile”, ha dichiarato a Times of Malta la proprietaria del cane Agnieszka Kuzma.

La donna ha dichiarato che, sebbene il cane, un Samoiedo di nove anni, sembrasse felice e in salute, non aveva mai autorizzato l’applicazione del collare.

Il collare messo a Hunter era un collare venduto come “collare antiabbaio” per cani di piccola e grande taglia. Ha sette livelli di impulsi elettrici o sonori e viene attivato dalla vibrazione delle corde vocali provocata dall’abbaio del cane.

Il primo abbaio attiva un impulso breve e se il cane continua ad abbaiare, la durata dell’impulso aumenta. La sensibilità del collare può essere regolata.

Sebbene sia illegale dal 2018, non esiste una legge che vieti l’uso dei collari elettrici.

The electric collar placed on Hunter by pet-sitters. Photo:Agnieszka Kuzma

Kuzma ha lasciato Hunter presso il dog sitter, Eli Imperial Star, per tre notti, lasciandolo il venerdì e riprendendolo il martedì. Si è accorta che Hunter portava un collare elettrico solo quando sono tornati a casa martedì sera.

“Hunter ha una pelliccia folta e lunga e solo quando gli ho toccato il collo mi sono accorta che aveva il collare”, ha raccontato la donna.

Ha immediatamente chiamato i pet sitter dicendo che non aveva dato il permesso di mettere il collare al suo cane.

Nine-year-old Hunter, described as a 'loveable' and 'friendly' dog, that can bark on demand. Photo: Agnieszka Kuzma

In una comunicazione visionata da Times of Malta, i pet sitter hanno detto alla proprietaria che il cane è stato trattato molto bene durante il suo soggiorno ed era felice. La proprietaria ha detto che il collare elettrico emetteva un segnale acustico e quindi era una forma di correzione mentale piuttosto che fisica.

Le ha detto che veniva usato solo di notte e che non sarebbe stato giusto lasciare il cane in difficoltà fino al ritorno del padrone.

La pet sitter ha rifiutato di commentare quando è stata contattata dal Times of Malta.

Hunter showed no signs of distress when his owner found an electric collar on him. Photo: Agnieszka Kuzma

Il Commissario per il benessere degli animali Alison Bezzina ha ribadito la sua richiesta di regolamentare i pet sitter e i toelettatori. È stato redatto un disegno di legge nel 2021.

“Chiunque può iniziare a offrire un servizio di pet sitting o di toelettatura senza alcun controllo o bilanciamento”, ha detto.

“Questo ha portato a un gran numero di incidenti e a una situazione in cui i proprietari di animali domestici non sanno di chi fidarsi”.