martedì, Aprile 23, 2024
HomeLo sai cheEventiIl Capodanno cinese culmina con lo spettacolare concerto del Festival delle Lanterne

Il Capodanno cinese culmina con lo spettacolare concerto del Festival delle Lanterne

Concerto del Festival delle Lanterne cinesi allo Spazju Kreattiv.

Mercoledì 21 febbraio, il Centro culturale cinese di Malta ha concluso le celebrazioni del Capodanno cinese 2024 con il concerto del Festival delle Lanterne cinesi allo Spazju Kreattiv. Il concerto è stato presentato da sei musicisti che fanno parte della China Broadcasting Chinese Orchestra, un’importante orchestra nazionale cinese fondata a Pechino nel 1949.

Il pubblico cinese e maltese ha potuto apprezzare un accattivante repertorio di musica popolare tradizionale cinese che ha visto l’impiego di diversi strumenti musicali tradizionali cinesi, tra cui: strumenti a corda – Pipa, Zhongruan, Yueqin e Jinghu; strumenti a fiato – Suona, Sheng e Hulusi; e percussioni.

Combinando una selezione di composizioni musicali, partiture, arrangiamenti e musica antica, il programma ha mostrato una varietà indelebile di melodie affascinanti. La bravura di ogni musicista è stata chiaramente evidente nelle sue performance abili e professionali. Il pieno potenziale di ogni strumento musicale è stato utilizzato per creare non solo musica ma anche vari suoni eterei, come il nitrito e il battito degli zoccoli dei cavalli nella composizione “Horse Racing”, e l’ansia, la paura e l’aggressività in “Ambush from Ten Sides”. In particolare, alcuni musicisti suonavano più di uno strumento nella stessa composizione. È stato inoltre affascinante ascoltare l’adattamento della canzone maltese “Il-Festa” suonata dagli strumenti tradizionali cinesi.

I musicisti partecipanti, Jiang Kemei, Feng Chaohong, Cui Junmiao, Sui Pingping e Ma Li, sono tutti interpreti nazionali di classe 1 e si sono esibiti a lungo sia in Cina che all’estero. La musicista più giovane, Zhang Weiqi, ha vinto prestigiosi premi in diversi concorsi musicali e si è esibita in importanti orchestre cinesi.

Jiang Kemei è un Honoured Principal della China Broadcasting Chinese Orchestra. È una delle pochissime artiste in grado di padroneggiare tutti e cinque gli strumenti della famiglia Huqin, risalenti a oltre 3000 anni fa, tra cui l’Erhu, il Banhu, il Jinghu, il Gaohu e lo Zhongdu. Feng Chaohong è una famosa virtuosa della pipa. Attualmente è musicista di pipa e solista della China Broadcasting Chinese Orchestra. Cui Junmiao è un popolare virtuoso di liuqin e zhongruan e attualmente è il direttore di liuqin e solista della China Broadcasting Chinese Orchestra. Sui Pingping è una nota virtuosa di Suona e Sheng, nonché una rappresentante del patrimonio culturale immateriale cinese “Suona di Sui”. Attualmente è solista della China Broadcasting Chinese Orchestra. Sui si è dedicata all’eredità del patrimonio culturale immateriale, all’insegnamento e alla promozione degli strumenti a fiato cinesi e alla formazione di giovani musicisti di talento. Ma Li è un noto percussionista, attualmente direttore delle percussioni della China Broadcasting Chinese Orchestra. Zhang Weiqi è un giovane virtuoso della pipa che ha conseguito una laurea e un master presso il Dipartimento di Musica Popolare del Conservatorio Centrale di Musica.

Peng Yijun, incaricato d’affari dell’Ambasciata cinese a Malta, ha lodato il Centro culturale cinese a Malta per l’organizzazione di questo evento: “Nell’ultimo anno, molte troupe musicali professionali cinesi hanno visitato Malta e si sono esibite qui. Questo offre una buona opportunità alla popolazione locale di comprendere meglio la civiltà cinese e la sua lunga storia culturale”, ha affermato.

Mary Anne Gauci dell’Art Council Malta ha dichiarato: “Il Festival delle Lanterne cinesi è diventato un’attrazione popolare a Malta, unendo il dialogo creativo delle nostre due diverse culture e due antiche civiltà. Come nazione, vediamo la Cina come un Paese bellissimo, il cui popolo è accogliente, creativo, colto e intraprendente. Non è un caso che nell’ultimo mezzo secolo ci siamo sostenuti a vicenda. Il Centro culturale cinese a Malta è davvero un catalizzatore per rafforzare i forti legami tra i nostri Paesi, non da ultimo nel settore artistico e culturale”.

Yuan Yuan, direttrice del Centro culturale cinese a Malta, si è detta molto soddisfatta di vedere il crescente interesse dei maltesi a partecipare agli eventi culturali cinesi locali. Ha dichiarato: “È una gioia dare il benvenuto al Capodanno cinese con un concerto così bello. Non vedo l’ora di partecipare a molti altri eventi quest’anno per condividere la storia, l’arte e la cultura della civiltà cinese”.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

Le prime pagine di oggi – 23 aprile 2024

I giornali di Malta.Di seguito sono riportate le notizie più importanti apparse sui giornali di Malta martedì. IlTimes of Malta riferisce che la polizia che...