Connect with us

Featured

Roma risplende: riapre il Museo Ostiense

Published

on

Un nuovo capitolo per la Cultura Italiana: Museo Ostiense riapre con investimenti milionari

Con grande entusiasmo e una cerimonia partecipata, oggi riapre al pubblico il Museo Ostiense, situato all’interno del Parco archeologico di Ostia antica. Grazie a un finanziamento del Cipe di oltre 3 milioni di euro, questa rinascita culturale promette di offrire ai visitatori un’esperienza rinnovata e arricchita.

Alla cerimonia di riapertura hanno partecipato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, il Direttore generale Musei, Massimo Osanna, e il Direttore del Parco archeologico di Ostia antica, Alessandro D’Alessio. Il progetto di rinnovamento si è svolto su due fronti principali: i lavori di adeguamento strutturale e allestimento del museo, e il restauro delle opere esposte, che ora brillano di una nuova luce.

Il Museo Ostiense, ospitato nel Casone del Sale, un edificio del XVI secolo, è stato completamente rinnovato non solo sul piano espositivo ma anche dal punto di vista tecnologico e dell’accessibilitĂ . Questo intervento risponde all’esigenza di narrare la storia di Ostia in modo innovativo, valorizzando il contesto storico e archeologico di questa antica colonia romana.

Un nuovo percorso espositivo: un viaggio nella storia di Ostia

Il nuovo allestimento del Museo Ostiense si articola in 12 sale tematiche, sviluppando sette grandi macrotemi: dalle origini e l’etĂ  repubblicana, passando per il potere imperiale, gli spazi civici, la vita quotidiana, le religioni, le necropoli, fino alle forme dell’abitare. Il percorso è arricchito da un apparato multimediale che include touchscreen e video di approfondimento, rendendo l’esperienza interattiva e coinvolgente.

Il rinnovamento non si è limitato all’adeguamento strutturale, ma ha incluso anche il restauro di oltre cento opere della collezione permanente. Un impegno complesso che ha visto il coinvolgimento di esperti nel restauro di sculture, rilievi, mosaici e pitture, tutti resi fruibili in maniera innovativa e accessibile.

Advertisement

Un riconoscimento alla cultura italiana

“La riapertura del Museo Ostiense rappresenta un risultato di grande rilevanza non solo per il Parco archeologico di Ostia ma per l’intero sistema museale nazionale – afferma il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano. Con un nuovo percorso espositivo e il restauro di numerose opere, è possibile comprendere pienamente il ruolo di Ostia nella storia di Roma. I musei sono la geografia identitaria della nazione.”

Massimo Osanna, Direttore generale Musei, ha sottolineato l’importanza di questo traguardo: “La riapertura del Museo Ostiense offre un contributo fondamentale alla valorizzazione del patrimonio culturale inespresso, rendendo fruibili reperti e opere che altrimenti resterebbero nei depositi.”

Alessandro D’Alessio, Direttore del Parco archeologico di Ostia antica, ha dichiarato: “La prima ambizione del Museo Ostiense è quella di ricomporre la rete di relazioni tra i capolavori esposti e i contesti urbani e funerari di pertinenza, mettendo a sistema la città dei vivi e quella dei morti, le sue istituzioni e il suo funzionamento.”

Immagini fornite dal Ministero della Cultura.