La Senatrice Pellegrino elogia i 30 anni di ‘Gesef’ al Senato: un richiamo alla bigenitorialità

Nella suggestiva cornice della sala Capitolare del Senato, la Senatrice Cinzia Pellegrino, esponente di spicco di Fratelli d’Italia, ha accolto con gioia e impegno i 30 anni di attività del ‘Gesef’, sottolineando l’importanza cruciale di perseguire con determinazione la bigenitorialità nell’ambito dell’affidamento condiviso.

Con la legge sull’affido condiviso che festeggia vent’anni dalla sua promulgazione, la Senatrice Pellegrino ribadisce l’urgenza di continuare a lavorare per assicurare la sua piena e concreta applicazione. Il coinvolgimento di entrambi i genitori nel processo affettivo e di crescita dei figli è considerato imprescindibile, un principio fondamentale che va difeso e promosso senza compromessi.

La Senatrice Pellegrino denuncia con forza l’idea arcaica e dannosa che un figlio possa essere considerato la proprietà esclusiva di un solo genitore, o addirittura dello Stato. In un mondo in cui l’affetto di un padre e di una madre è irrinunciabile, la lotta per la bigenitorialità diventa una priorità assoluta.

“Fratelli d’Italia continuerà a lavorare in questa direzione”, dichiara la Senatrice Pellegrino con determinazione. “Non c’è violenza più grande dell’essere privati dell’affetto di un figlio, di un papà, di una mamma”. Le sue parole risuonano come un richiamo alla responsabilità e alla sensibilità sociale, invitando tutti a unirsi nell’impegno per garantire il diritto fondamentale dei bambini di mantenere un legame equilibrato e amorevole con entrambi i genitori.

Il premio bigenitorialità 2024 del ‘Gesef’ rappresenta un importante riconoscimento a coloro che si battono per questa causa. È un momento per celebrare i successi finora ottenuti e per rinnovare l’impegno verso un futuro in cui la bigenitorialità sia la norma, non l’eccezione.

In un mondo in cui l’affetto familiare è il fondamento stesso della società, le parole della Senatrice Pellegrino risuonano come un inno alla speranza e alla giustizia per tutti i bambini e le famiglie che lottano per mantenere unito il loro legame affettivo, nonostante le sfide e gli ostacoli che possano incontrare lungo il cammino.