venerdì, Giugno 14, 2024
HomeItaliaImpianti di Risalita italiani: Dal Ministero del Turismo 230 Milioni di Euro...

Impianti di Risalita italiani: Dal Ministero del Turismo 230 Milioni di Euro per il 2024

Il Ministero del Turismo ha annunciato oggi un nuovo stanziamento di 230 milioni di euro destinato agli impianti di risalita per l’anno 2024. Questo investimento mira a sostenere interventi di ristrutturazione, ammodernamento e manutenzione degli impianti di risalita a fune e di innevamento artificiale, con l’obiettivo di aumentare l’attrattività turistica e incentivare i flussi turistici, promuovendo anche la destagionalizzazione nei comprensori sciistici e nelle località montane.

Un finanziamento specifico di 5 milioni di euro è stato riservato alla ricostruzione della funivia del Mottarone, a seguito del tragico incidente del 23 maggio 2021. Questo intervento è previsto dal protocollo d’intesa siglato tra il Ministero del Turismo, la Regione Piemonte e il Comune di Stresa, e rappresenta un passo importante per il recupero e la valorizzazione di una delle infrastrutture turistiche più significative della zona.

Le imprese interessate a beneficiare di questi fondi devono operare, anche in maniera secondaria, nei settori identificati dai seguenti codici ATECO:

  • 49.39.01: gestione di funicolari, ski-lift e seggiovie se non facenti parte dei sistemi di transito urbano o suburbano;
  • 93.11.30: gestione di impianti sportivi polivalenti;
  • 93.11.90: gestione di altri impianti sportivi n.c.a.

Le domande di accesso alle agevolazioni potranno essere presentate dalle ore 12:00 del 24 giugno 2024 fino alle ore 12:00 del 27 settembre 2024 tramite la piattaforma informatica dedicata, accessibile tramite SPID o CIE dal sito istituzionale del Ministero del Turismo.

Ogni programma di investimento dovrà avere un importo minimo di 300 mila euro, con un contributo massimo concedibile a ciascun beneficiario pari a 10 milioni di euro su più anni.

“La misura del Ministero del Turismo si colloca in una più ampia strategia di azioni senza precedenti: nessun governo ha mai attenzionato il turismo e la montagna italiana come stiamo facendo noi, prevedendo addirittura un fondo dedicato in legge di bilancio,” ha commentato il Ministro del Turismo, Daniela Santanchè. “Il nostro sostegno mira a programmare e gestire un settore di vitale importanza, sia per i mesi invernali che per la destagionalizzazione, e che ha bisogno di progredire attraverso un processo di rinnovamento alimentato da risorse volte a favorirne una crescita sostenibile dal punto di vista ambientale, economico, sociale e culturale.”

Questa iniziativa rappresenta un’importante opportunità per le località montane italiane, contribuendo a migliorare l’infrastruttura turistica e a rendere più attrattiva l’offerta per i visitatori durante tutto l’anno.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE