sabato, Marzo 2, 2024
HomeBusinessL'indice dei prezzi azionari MSE sale ai massimi di tre settimane

L’indice dei prezzi azionari MSE sale ai massimi di tre settimane

La Borsa di Malta. Foto: Jonathan Borg

L’indice azionario MSE è salito dello 0,3%%, raggiungendo un massimo di tre settimane di 3.778,864 punti, grazie ai guadagni di IHI e GO che hanno superato il calo di HSBC. Nel frattempo, quattro titoli azionari hanno chiuso invariati, in quanto l’attività di trading odierna sui titoli locali è stata modesta e pari a 0,03 milioni di euro.

International Hotel Investments plc ha registrato un’impennata del 5,3%, raggiungendo un massimo di quasi un mese a 0,48 euro, anche se su un singolo scambio di 7.928 azioni.

GO plc è avanzata dello 0,6% a 3,12 euro, con 1.000 azioni scambiate.

HSBC Bank Malta plc ha invece ceduto lo 0,8% a 1,29 euro con un unico scambio di 8.600 azioni.

Malta International Airport plc è rimasta ferma al livello di 5,65 euro in due scambi per un totale di 360 azioni. Ieri Malta International Airport plc ha pubblicato i risultati del traffico di gennaio 2024. I movimenti di passeggeri hanno raggiunto un nuovo record per il mese di gennaio e sono stati pari a 465.482 movimenti di passeggeri, con un aumento dell’11,3% rispetto al precedente record registrato nel gennaio 2020, prima della pandemia. Anche i movimenti di passeggeri nel gennaio 2024 sono stati superiori del 22,7% rispetto ai movimenti registrati nello stesso mese dell’anno scorso. Nel frattempo, il fattore di carico dei posti a sedere per gennaio 2024 si è attestato al 74% rispetto a quasi il 77% di gennaio 2023 e al 71% di gennaio 2020. Tuttavia, il gestore aeroportuale ha notato che la capacità di posti è aumentata del 27,4% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso.

Un unico scambio di 5.541 azioni ha lasciato il prezzo del titolo di APS Bank plc invariato a 0,545 euro.

PG plc ha mantenuto il livello di 2,10 euro con un unico scambio di 3.793 azioni.

Bank of Valletta plc è rimasta al livello di 1,32 euro con volumi irrisori.

L’indice RF MGS è rimasto praticamente invariato a 887,317 punti. I dati pubblicati oggi mostrano che negli Stati Uniti l’inflazione a gennaio è scesa al 3,1% dal 3,4% di dicembre. Tuttavia, il calo è stato inferiore alle previsioni che prevedevano un’inflazione inferiore al 3%. In particolare, i prezzi degli alloggi sono aumentati del 6% rispetto a un anno prima. In seguito all’annuncio, il rendimento del Tesoro USA a 10 anni è schizzato ai massimi di un mese, al 4,2%.

Oggi la Banca Centrale di Malta ha pubblicato le previsioni aggiornate per l’economia maltese fino al 2026. La Banca Centrale ha rivisto il tasso di crescita del PIL per il 2023 al 6,3% da una precedente stima del 4,3%, grazie a revisioni al rialzo dei consumi privati e delle esportazioni nette. La crescita del PIL dovrebbe scendere al 4,4% nel 2024 e al 3,3% nel 2026. Nel frattempo, si prevede che l’inflazione scenda notevolmente dal 5,6% nel 2023 al 2,9% nel 2024 e all’1,9% nel 2026. Le precedenti stime sull’inflazione sono state riviste al ribasso, in quanto si prevede che la diminuzione del tasso di inflazione di fondo compenserà l’aumento dell’inflazione alimentare.

Questo rapporto contiene solo informazioni pubbliche e non deve essere interpretato come una consulenza sugli investimenti o un’offerta di acquisto o vendita di titoli. Le informazioni contenute nel presente documento si basano su dati ottenuti da fonti ritenute affidabili, ma non vengono fornite dichiarazioni o garanzie in merito all’accuratezza dei dati. I mercati azionari sono volatili e soggetti a fluttuazioni che non possono essere ragionevolmente previste. I risultati passati non sono necessariamente indicativi di quelli futuri. Rizzo, Farrugia & Co. (Stockbrokers) Limited è una società autorizzata a prestare servizi di investimento a Malta dalla MFSA ai sensi dell’Investment Services Act, Cap-370 delle Leggi di Malta ed è membro della Borsa di Malta.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE