martedì, Maggio 28, 2024
HomeBusinessCalamatta Cuschieri registra €4.1m EBITDA

Calamatta Cuschieri registra €4.1m EBITDA

Il patrimonio netto del gruppo è cresciuto del 6%, raggiungendo i 12 milioni di euro. Foto: Calamatta Cuschieri

Calamatta Cuschieri Moneybase plc, precedentemente nota come CC Finance Group, ha registrato il più alto fatturato di sempre nei suoi 52 anni di storia, pari a 14,6 milioni di euro, con un aumento del 16,5% rispetto all’anno precedente. L’utile al lordo delle imposte ha raggiunto i 2,5 milioni di euro, mentre le attività gestite e amministrate dal Gruppo sono aumentate del 19%, raggiungendo i 2,5 miliardi di euro.

Sebbene la società abbia registrato una performance positiva in tutta la vasta gamma di servizi offerti, la principale fonte di crescita è stata attribuita al successo e al crescente utilizzo della piattaforma digitale della società, Moneybase, che ha attratto una base di clienti diversificata, dai piccoli investitori agli individui con un elevato patrimonio netto e alle grandi aziende che utilizzano la piattaforma per la gestione della tesoreria.

Moneybase ha registrato flussi netti soddisfacenti per il periodo, raggiungendo i 43 milioni di euro, mentre il patrimonio totale dei clienti è salito a 394 milioni di euro.

Nel corso del 2023, il gruppo ha anche lanciato Moneybase Business, che consente alle imprese locali di tutte le dimensioni di creare conti in modo semplice e in tempi brevi per elaborare facilmente i pagamenti, accedere istantaneamente ai propri estratti conto e utilizzare prodotti finanziari per la gestione della liquidità.

Anche il patrimonio netto del gruppo è cresciuto del 6%, raggiungendo i 12 milioni di euro, con un buon flusso di cassa dalle operazioni di 1,3 milioni di euro. Questi risultati positivi sono stati registrati nonostante un contesto macroeconomico molto volatile, determinato da fattori geopolitici, inflazione elevata e tassi di interesse elevati, che hanno influenzato il sentiment degli investitori per tutto il 2023.

Introducendo il rapporto, Charles Borg, presidente del gruppo, ha sottolineato la diversificazione effettuata dal gruppo nel settore dei servizi finanziari, riducendo il suo profilo di rischio.

“Una delle principali fonti di crescita è stata attribuita al successo e al sempre maggiore utilizzo della piattaforma digitale della società, Moneybase”.

“Abbiamo gettato solide basi su cui possiamo crescere ulteriormente nei prossimi anni. Questo ci aiuterà non solo a continuare a competere efficacemente sul mercato locale, ma anche a cercare opportunità in altri mercati europei”, ha dichiarato.

Nel presentare il Rapporto annuale per il 2023, i co-CEO Alan Cuschieri e Nick Calamatta hanno sottolineato come l’anno in esame rifletta il raggiungimento di un piano di investimenti quinquennale definito nel 2019. In questo periodo, il fatturato del gruppo è cresciuto di poco meno del 60%.

“Questa performance finanziaria record può essere attribuita principalmente all’attuazione delle iniziative strategiche annunciate nel 2022, nonché al miglioramento dei mercati globali che hanno offerto ai nostri clienti nuove opportunità nei mercati azionari e nei titoli a reddito fisso con tassi di interesse interessanti”, ha spiegato Calamatta.

L’anno in esame ha visto anche il completamento di gran parte della ristrutturazione del gruppo iniziata nel 2022. La fase finale, relativa al trasferimento della società Moneybase Holding Limited, proprietaria della proprietà intellettuale, nel gruppo, è stata completata all’inizio dell’anno.

La società è rimasta molto attiva nel campo dei mercati dei capitali, mantenendo la sua quota di mercato leader per le emissioni locali durante l’anno, completando 13 progetti tra cui un’IPO, un’emissione di diritti, tre offerte pubbliche non quotate e sette obbligazioni societarie del mercato principale.

Tra questi, la società ha sostenuto l’emissione obbligazionaria di ClearFlowPlus plc, una controllata della Water Services Corporation, che è stata la prima obbligazione verde a Malta.

Guardando al futuro, l’azienda ha dichiarato che, dopo il successo del 2023, i primi mesi del 2024 hanno prodotto indicatori positivi, con aumenti dei ricavi già superiori a due cifre rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

“I nostri team sono concentrati sul potenziamento della nostra piattaforma digitale, sul miglioramento dell’esperienza del cliente attraverso tutti i canali di distribuzione e sulla garanzia che la nostra portata di clienti continui a crescere. Continuiamo a investire nel futuro della nostra attività, non solo dal punto di vista tecnologico e attraverso i più rigorosi controlli dei beni, dei fondi e dei processi dei clienti, ma anche investendo in modo sostanziale nei nostri sistemi di sicurezza online e antifrode”, ha concluso Cuschieri.

La relazione finanziaria completa può essere consultata al seguente indirizzo https://cc.com.mt/wp-content/uploads/2024/04/CCM-Plc-Annual-Report-2023.pdf.

RELATED ARTICLES

ULTIME NOTIZIE

‘Questa non è una serie TV’ – Muscat si dichiara non colpevole tra drammi in tribunale e fuori

Centinaia di persone hanno manifestato fuori dal tribunale a sostegno di Muscat e dei suoi collaboratori. Foto: Matteo MirabelliJoseph Muscat si è dichiarato non...